gtag('config', 'UA-102787715-1');

Dai Led Zeppelin ai Black Sabbath: le rockstar che si sono ispirate al Signore degli Anelli

La famosa trilogia composta da J.R.R. Tolkien e diventata un altrettanto iconica serie di film, esercita da sempre un grande fascino sul mondo della musica. Parliamo ovviamente della saga del Signore degli Anelli, evocativa di un mondo suggestivo e fantastico, che le rockstar hanno sempre amato citare nelle proprie canzoni. Che piaccia o meno, resta il fatto che ll Signore degli Anelli ha molto successo tra  gruppi e formazioni leggendarie. Dai Led Zeppelin di Robert Plant ai Black Sabbath di Ozzy Osbourne, scopriamo tutti gli artisti che amano la trilogia di Tolkien.

LED ZEPPELIN

Al primo posto di questa interessante classifica sulle rockstar che amano il Signore degli Anelli troviamo i Led Zeppelin di Robert Plant e Jimmy Page, probabilmente i più appassionati del genere. Nel loro brano del 1969 infatti, dal titolo Ramble On, il protagonista si trova in una sorta di Terra di Mezzo, come quella magistralmente descritta da Tolkien nel suo capolavoro letterario. Sebbene i luoghi e i personaggi cambino mira, più interessati alle donne che all’anello del potere, resta il fatto che la band britannica era molto appassionata della storia.

I primi versi di Ramble On infatti altro non sono che la parafrasi di una poesia scritta da Tolkien in lingua elfica. Le citazioni al mondo della Terra di Mezzo sono tornate poi in due brani del 1971: Misty Mountain Hop e The Battle of Evermore. 

BLACK SABBATH

Andiamo velocemente al secondo posto dove troviamo i Black Sabbath, impegnati nella composizione del brano The Wizard per il loro primo album, più o meno nello stesso periodo nel quale i Led Zeppelin registravano Ramble On.

Stando alle dichiarazioni dell’epoca, Geezer Butler stava leggendo proprio il Signore degli Anelli durante la composizione del disco. E in The Wizard il protagonista è ispirato a nient’altri che al Gandalf di Tolkien.

PINK FLOYD

Al terzo posto di questa breve classifica sulle rockstar che amano il Signore degli Anelli troviamo i Pink Floyd agli inizi della loro carriera. In quel periodo la formazione britannica era capitanata da Syd Barrett, che mise la firma alla maggior parte dei testi di quei primi pezzi.

In particolare, ci riferiamo qui al brano The Gnome, scritto nel 1967 e del quale non è mai stato spiegato esaustivamente il significato. Il protagonista si chiama Gimble Gromble – un nome che potrebbe echeggiare quello di Gimli del Signore degli Anelli – e vive delle avventure fantastiche.

BEATLES

Infine concludiamo questa breve classifica su alcune grandi rockstar che hanno amato ispirarsi al Signore degli Anelli con i Beatles. Per la formazione di Paul McCartney, John Lennon, George Harrison e Ringo Starr il discorso è un pò diverso. Ben prima del film capolavoro diretto da Peter Jackson infatti, la band aveva pensato di recitare in un film tratto dal libro di Tolkien e diretto da Stanley Kubrick.

Tutto questo accadde a cavallo tra il 1967 e il 1968. Nell’ottica del progetto dei Beatles, George Harrison avrebbe dovuto impersonare Gandalf. Paul McCartney e Ringo Starr sarebbero stati gli Hobbit Frodo e Sam. E infine John Lennon avrebbe vestito i panni di Gollum. Alla fine tuttavia lo stesso scrittore si oppose al progetto e l’idea venne abbandonato in poco tempo.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.