led-zeppelin-a-whole-lotta-love-debutto-live

Led Zeppelin, Jimmy Page ricorda il debutto live di A Whole Lotta Love

Aprile 1969, San Francisco:i Led Zeppelin suonano per la prima volta A Whole Lotta Love. Da quel momento il pezzo di Robert Plant e compagni non è solamente diventato uno dei più famosi del gruppo, ma anche una delle canzoni più iconiche del mondo della musica. Jimmy Page, chitarrista dei Led Zeppelin, ricorda il debutto live di A Whole Lotta Love in occasione del suo cinquantesimo anniversario. Alla Winterland Ballroom di San Francisco, in California, i Led Zeppelin portano per la prima vola sul palco la canzone, come unico brano del bis.

Jimmy Page, ricorda il debutto live su Instagram

In occasione del cinquantesimo anniversario del brano A Whole Lotta Love, caduto il 26 Aprile 2019, il chitarrista Jimmy Page ha scritto un post su Instagram. “#Inquestogiorno nel 1969, cinquant’anni fa, i Led Zeppelin suonarono A Whole Lotta Love – si legge sotto la foto di un giovanissimo Page – per il bis del nostro show alla Winterland Ballroom a San Francisco. Sembra che abbia fatto il suo debutto al bis del secondo concerto […]”

Oltre al debutto live di A Whole Lotta Love, destinata a diventare uno dei loro più grandi successi,i Led Zeppelin di Page e Robert Plant suonano anche altri grandi classici. Per dirne alcuni: Communication Breakdown, Dazed and Confused, Babe I’m Gonna Leave You e Moby Dick.

A Whole Lotta Love, cinquant’anni di successo

A Whole Lotta Love è diventato con il tempo uno dei brani più iconici dei Led Zeppelin. Traccia d’apertura dell’album Led Zeppelin II venne pubblicato nel 1969 da Jimmy Page e compagni. Il brano affonda le sue radici nella tradizione blues, ispirandosi a You Need Love di Muddy Waters, pioniere del genere. Un altro bluesman, Willie Dixon, aveva scritto il pezzo per lui. Parte del testo della versione degli Zeppelin è tratta da quella di Dixon. Questa commistione, per altro mai negata da Robert Plant che ha sempre riconosciuto il debito nei confronti dei due bluesman, ha portato ad una causa intentata agli Zeppelin nel 1985. La disputa si è risolta con una somma imprecisata versata a Willie Dixon e ad una sua inclusione nei diritti.

Ad ogni modo, il riff iniziale di A Whole Lotta Love è tutt’ora uno dei più famosi e distintivi del mondo della musica. L’atmosfera psichedelica e lo sperimentalismo musicale di Page sono tutti qui, in un brano che già al debutto sconvolse i fan dei Led Zeppelin. Il testo parla chiaramente della passione e del desiderio che il protagonista prova per una donna, uno sfondo erotico che non sorprende molto nella discografia della band. Ciò che la rende ancora oggi un mito intramontabile e un’icona della musica mondiale sono gli effetti sonori, le arditezza musicali e gli sperimentalismi, gli assoli intramontabili di Jimmy Page. Un classico.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.