gtag('config', 'UA-102787715-1');

Les Harvey, il mistero della morte di uno dei più grandi chitarristi blues

All’inizio degli anni ’70 gli Stone The Crows sono una delle formazioni rock blues più note e influenti della Gran Bretagna. La loro popolarità è dovuta in particolar modo al talento e alle abilità musicali di Leslie Cameron Harvey – passato alla storia come Les Harveyuno dei più grandi chitarristi blues di tutti i tempi. Suona con molte band diverse per buona parte degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70. Ma il 3 Maggio del 1972 perde la vita in un tragico incidente – ancora oggi avvolto nel mistero. Les Harvey aveva solo 27 anni.

Il concerto nel Galles

Quel fatidico 3 Maggio del 1972 gli Stone The Crows devono esibirsi a Swansea, nel Galles. I fan e il pubblico sono in fermento. La formazione è una delle più influenti nel panorama rock blues del periodo in Gran Bretagna. L’esibizione live della band in cui milita anche Les Harvey si terrà al club Top Rank. Un pub interno i cui addetti – causa tempi stretti e nervosismo – organizzano le cose in modo abbastanza frettoloso. Ciononostante gli Stone The Crows arrivano e danno persino una mano a ultimare la preparazione.

Un’altra band – con un ego maggior o la sensazione di essere rockstar – si sarebbe forse rifiutata di suonare. Ma gli Stone the Crows no.Sono nati e cresciuti in quell’ambiente e non dimenticano le proprie origini. Tanto che Les Harvey – chitarrista e frontman del gruppo – aiuta i tecnici a sistemare il palco. Sembra andare tutto per il verso giusto. I suoni escono finalmente come dovrebbero e il concerto sembra poter iniziare. Ma quando Harvey si avvicina al microfono per provarlo, si accascia a terra privo di sensi.

La morte misteriosa

Cosa è successo al chitarrista degli Stone The Crows, Les Harvey? Il frontman – dopo aver avvicinato la bocca la microfono per provarlo – viene percorso da una violentissima scarica elettrica. Le persone sul luogo accorrono immediatamente in suo aiuto – creando un cordone umano attorno al corpo del musicista. Trasportato d’urgenza in ospedale e ricoverato in terapia intensiva, è immediatamente chiaro che le sue condizioni sono gravissime. Poche ora dopo l’incidente infatti viene dichiarato il decesso di Les Harvey.

Come è stato possibile che il giovane chitarrista sia morto di fronte ai suoi fan in procinto di iniziare un concerto? Come è stato possibile che se ne sia andato – in modo così improvviso – all’apice della propria carriera? La causa sembra appunto essere un microfono mal messo a terra. L’inevitabile cortocircuito ha letteralmente fulminato Les Harvey – colpendolo con una scarica elettrica potentissima. Viene tuttavia diffusa la notizia che l’incidente sia avvenuto in un giorno di pioggia, con la presenza di pozzanghere sul palco. Circostanza ovviamente impossibile dato che il Top Rank era un locale al chiuso. Gli Stone the Crows – dopo la tragedia – proseguono ancora qualche mese senza il loro leader ma alla fine si sciolgono definitivamente.

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.