Mick Jagger

L’incidente di Mick Jagger sul set del film su Ned kelly

Ci fu una volta in cui nel 1969 Mick Jagger interpretò il famoso fuorilegge Ned Kelly nel film omonimo. Purtroppo per lui durante le riprese qualcosa andò storto.

Quando Jagger perse l’uso della mano

“Ned Kelly è stato ferito durante l’assedio di Glenrowan oggi – ma non dalla polizia”, ​​ha letto un rapporto Sydney Morning Herald del 20 agosto 1969. “Le truppe governative non potevano rivendicare alcun credito. Ned è stato ferito alla mano quando la sua pistola ha sparato contro di lui. “
Naturalmente, il vero Ned Kelly, il noto fuorilegge australiano del 19° secolo, non era il soggetto della storia. Lo era il frontman dei Rolling Stones, Mick Jagger, che stava interpretando il ruolo di Kelly in un film, e l’infortunio era stato causato dalla sua pistola mentre veniva girato l’ultimo scontro a fuoco di Kelly con gli sbirri.
Il giornale successivamente riferì che l’incidente era stato causato dal contralcoplo dello sparo che avrebbe fatto esplodere la pistola, facendo così finire delle grosse schegge di metallo appuntite dentro la mano e il braccio di Jagger. Il 1969 era già stato un anno difficile per il cantante. I Rolling Stones avevano licenziato il cofondatore Brian Jones a giugno dopo mesi di incertezza.
Settimane dopo, Jones era stato trovato morto nella sua piscina in circostanze che rimangono oggi in discussione. Inoltre la relazione tra Jagger e l’allora fidanzata Marianne Faithfull era al limite della disintegrazione e, alimentata dall’infelicità, Faithfull perse il suo ruolo nel film quando prese una dose eccessiva di droga e dovette trascorrere diversi giorni in ospedale.

L’ispirazione per la canzone Brown Sugar

In effetti, Jagger era stato gravemente bruciato e aveva perso temporaneamente l’uso della mano destra. I medici gli dissero di esercitare la mano. Così il cantante escogitò un modo alternativo per suonare la chitarra, ed è così che ebbe l’idea del classico “Brown Sugar” dei Rolling Stones. Nel 1995 ha ricordato:
“È un po ‘un mistero, non è vero? Ho scritto quella canzone in Australia nel mezzo di un campo. Erano circostanze davvero strane … la mia mano si era davvero danneggiata in questa sequenza di azioni. Stavo cercando di riabilitare la mia mano e avevo questo nuovo tipo di chitarra elettrica, e – continua Jagger – stavo suonando nel mezzo dell’entroterra e ho scritto questa melodia. “
Confermando di aver scritto l’intera canzone da solo, ha riflettuto su come droghe e sesso interrazziale abbiano trovato la loro strada nei testi che sembravano riflettere il tumulto che stava vivendo in quel momento.
“Dio sa di cosa sto parlando in quella canzone. È un tale miscuglio. Tutti i soggetti cattivi in ​​una volta sola. “
Share

Matteo Natalìa, 19 anni, mi divido principalmente tra la passione per la musica, in particolare suonare la batteria e scrivere. Esperto articolista di musica grunge e hippie. (matteo.natalia@libero.it)