kurt Cobain

Messi all’asta gli oggetti di Kurt Cobain, Tom Petty e Bob Dylan

Non c’è davvero limite alla follia. Dopo aver acquistato a prezzi altissimi cimeli di varie rockstar, adesso il nuovo hobby dei ricchi sono le case di infanzia dei musicisti. In particolare di Kurt Cobain, Tom Petty e Bob Dylan.

Perché dovresti comprare le case d’infanzia di Bob Dylan, Kurt Cobain o Tom Petty?

I nuovi proprietari spiegano come stanno cercando di mantenere in vita le eredità. Bill Pagel, una persona molto ricca, il mese scorso ha acquistato la casa a due piani in cui Bob Dylan viveva tra il 1948 e il 1959. Segue il suo acquisto nel 2001 di un’abitazione a Duluth dove il cantante e la sua famiglia vivevano prima di Hibbing.

I memorabilia rock sono stati un mercato fiorente per molti anni, ma in questo decennio sono entrati fra i preferiti dei collezionisti. Una bozza scritta a mano dei testi di Dylan “Like a Rolling Stone” è stata venduta a $ 2.045.000 nel 2014, all’incirca nello stesso periodo in cui uno dei principali drumkit dell’era Beatles di Ringo Starr è stato messo all’asta per $ 2,2 milioni. Nel 2011, la giacca Thriller rossa e nera di Michael Jackson è stata venduta per $ 1,8 milioni.

La casa di Tom Petty

L’ultima svolta – e una più economica rispetto, per esempio, alla chitarra Gibson “Layla” di Duane Allman, venduta la scorsa settimana per $ 1,25 milioni – sono le case per l’infanzia o l’adolescenza delle maggiori star del rock.

Quest’estate, una modesta casa di 1.200 piedi quadrati a Gainesville, in Florida, casa di Tom Petty durante la sua giovinezza, è andata sul blocco delle vendite. Un agente immobiliare della California e fan devoto di Petty hanno espresso interesse e depositato un deposito, con il piano di contribuire a trasformarlo in un museo o punto di riferimento storico.

Alla fine, l’ex moglie di Petty Jane è intervenuta e l’ha acquistato per $ 175.000. Parlando con Rolling Stone, Jane Petty afferma di non avere in programma di trasformare la casa in nessun tipo di museo o attrazione turistica commerciale.

Non so ancora con cosa faremo – dice Jane – Non abbiamo deciso. È in un quartiere molto carino e odierei disturbarlo. Ho avuto la sensazione che in famiglia dovremmo possederlo. “

La casa di Bob Dylan

Pagel ammette che l’acquisto di proprietà rock and roll è una svolta con sfide insolite:

Con una chitarra, puoi spostarla. Una casa è semplicemente bloccata lì. Non è un oggetto da collezione portatile “.

Ma né lui né Bacon, della casa Cobain, hanno in programma di trasferirsi. Invece, stanno ripristinando i loro rispettivi acquisti il ​​più possibile nelle loro condizioni originali.

Il mondo della campagna è già entrato in questo territorio – uno può visitare le case d’infanzia di Loretta Lynn o Johnny Cash, per esempio – e le case d’infanzia di Paul McCartney e John Lennon a Liverpool sono attrazioni turistiche. Ma i piani per le residenze Dylan e Cobain potrebbero segnare l’inizio di un’iniziativa simile qui negli Stati Uniti per trasformare le case dei classici spettacoli rock in attrazioni turistiche.

La casa di Kurt Cobain

La casa Cobain in E. First Street era sul mercato da almeno tre anni, invenduta e costata fino a $ 500.000, quando Bacon e sua moglie sentirono che era disponibile. Secondo Bacon, l’accogliente bungalow costruito nel 1923 include ancora i resti dei primi anni di Cobain, come il tappeto di lana arancione.
“Il mio obiettivo è quello di preservarlo e ripristinarlo per la mia generazione e per i miei figli” – afferma Bacon – “splendore degli anni Sessanta e Settanta originale” degli anni in cui Cobain visse lì .

 

Share

Matteo Natalìa, 19 anni, mi divido principalmente tra la passione per la musica, in particolare suonare la batteria e scrivere. Esperto articolista di musica grunge e hippie. (matteo.natalia@libero.it)