gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica, Kirk Hammett: “Quando fui invitato nella band ero…”

Kirk Lee Hammett è un musicista statunitense, meglio noto come chitarrista e membro dei Metallica. Entrerà infatti in formazione come sostituto di Dave Mustaine, allontanato per un grave abuso di sostanze stupefacenti. In un’intervista Hammett ha voluto proprio ricordare quel momento, quando ricevette la chiamata destinata a cambiare per sempre la sua carriera.

KIRK HAMMETT, CARRIERA E MUSICA PRIMA DEI METALLICA

Prima di entrare nei Metallica, Kirk Hammett faceva parte di una band – da lui stesso fondata assieme al batterista Tom Hunting – chiamata Exodus. Ai due si uniranno poi il cantante Paul Baloff, il chitarrista Gary Holt e il bassista Geoff Andrews. Assieme agli Exodus Hammett milita fino al 1983 e, in quegli ultimi due anni di carriera accanto a Hunting e soci, si trova ad aprire per ben due volte un concerto dei Metallica.

L’ingresso del chitarrista al fianco di James Hetfield sarà agevolato proprio dal manager degli Exodus, Mark Whittaker, che consiglia alla band thrash metal di dare una possibilità ad Hammett. I Metallica dal canto loro sono in difficoltà nel reperire uno nuovo chitarrista. Hanno da poco allontanato Dave Mustaine, per un grave abuso di sostanze stupefacenti, e stanno cercando qualcuno che lo sostituisca. Nell’Aprile di quell’anno Kirk Hammett raggiunge la band sulla East Coast, fa un provino e viene subito preso come nuovo chitarrista solista.

METALLICA, IL PRIMO CONTRIBUTO DI KIRK HAMMETT ALLA BAND

Il primo contributo di Kirk Hammett alla musica e alla discografia dei Metallica avviene con l’album Kill ‘Em All per il quale deve registrare le parti di chitarra. Il musicista si troverà anche a riprendere degli assoli già incisi da Dave Mustaine. Fatto questo che provocherà non pochi attriti tra i due.

Ad ogni modo, dopo i lavori all’album, Kirk Hammett inizierà a prendere lezioni di chitarra da Joe Satriani per imparare stili diversi dal metal. Nel frattempo, la collaborazione con i Metallica diventerà sempre più forte tanto che il chitarrista contribuirà con i primi riff, rimasti celebri nella storia del gruppo. A partire dal Black Album parteciperà sempre più attivamente anche alla stesura dei brani.

KIRK HAMMETT, IL RACCONTO SULLA CHIAMATA RICEVUTA DAI METALLICA

In un’intervista rilasciata ai microfoni di Metal Hammer UK, lo storico chitarrista Kirk Hammett ha raccontato il momento esatto in cui ricevette la chiamata dai Metallica. Un evento eccezionale nella sua carriera che lo colse in un frangente piuttosto delicato. “Era il 1 Aprile del 1983 ed ero seduto sul water – esordisce subito il compagno di band di James HetfieldRicevetti la chiamata da Mark Whittaker e dopo aver riattaccato, riflettei: “Non posso credere di aver appena ricevuto questa chiamata…è un pesce d’aprile?”.

“Un paio di giorni dopo mi inviarono un nastro […] lo dissi ai ragazzi degli Exodus e loro non la presero bene – continua a raccontare Kirk Hammett a proposito del suo ingresso nei Metallica[…] mi sono sempre sentito in colpa per averli abbandonati ma gli lasciai anche un sacco di musica. Molti pezzi che avevo scritto io finirono nel loro primo album e registrarono anche altri brani che non sono mai usciti”. 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.