gtag('config', 'UA-102787715-1');

Oltre 120 persone cantano Michael Jackson per l’emergenza Coronavirus (VIDEO)

Il periodo particolare che stiamo vivendo ha avuto come risultato una maggiore possibilità di ritiro creativo da parte di molti artisti. Con la quarantena imminente, senza possibilità di organizzare concerti ed eventi musicali, il mondo dello spettacolo ha dovuto trovare metodi alternativi di farsi sentire. La musica non si ferma di fronte a niente, lo dimostrano le moltissime uscite di singoli, video e materiali da parte di molti artisti. Oggi vi parliamo di un progetto molto particolare, We heart music, da cui è nata una cover di Heal the world di Michael Jackson.

Cos’è We heart music

Il progetto We Heart Music nasce dall’idea di Fabrizio Amilcare e Dale Lapointe, i fondatori dell’agenzia musicale Miza Productions. Non potendo organizzare concerti a causa dell’emergenza Coronavirus, si è deciso di promuovere la musica attraverso altri canali, come già molti artisti e aziende stanno facendo. Hanno quindi aperto un canale YouTube. Oggi è uscito sul canale un secondo video, che consiste in una cover di We are the champions che vede addirittura un’apparizione di Brian May.

Heal the world, un messaggio di speranza

Per iniziare, però, il canale YouTube del progetto ha postato una cover di Heal The World, celebre canzone di Michael Jackson. Tratta dall’album Dangerous e scritta e composta dal re del pop, ha un significato molto profondo. Si tratta infatti di un invito a fare la nostra parte per migliorare il mondo. L’idea alla base è la stessa che ci fu ad esempio per We are the world e altri lavori del re del pop, molto sensibile nei confronti delle problematiche sociali ed ambientali (come mostrò anche nella sua Earth song), ovvero il fatto che insieme possiamo vincere le avversità e migliorare le cose. Non è un caso che visto il dedicato periodo si sia deciso di partire proprio da questa canzone per diffondere musica e speranza.

“Guarisci il mondo
Rendilo un posto migliore
Per te e per me
E l’intera razza umana
Ci sono persone che stanno morendo
Se ci tieni abbastanza alla vita
Rendilo un posto migliore
Per te e per me”. 

Il video della cover di Heal the world

Nel video della cover si può notare che ogni artista si trova naturalmente a casa sua, una tipologia di esibizione a cui ormai in questa quarantena ci siamo abituati. Sotto ogni apparizione nel video possiamo notare una scritta che ci indica da dove proviene ciò che vediamo, si inizia dall’India e si arriva in tutto il mondo. Al progetto hanno partecipato oltre 120 persone da tutto il mondo, ognuno per fare la propria parte per intrattenere e infondere coraggio in questo delicato periodo. A interpretare Michael Jackson e quindi la voce principale è Lenny Jay, cantante brasiliano che si è esibito in tutto il mondo.

Il progetto è stato reso possibile da:

Fabrizio Amilcare: produttore – creatore – video edit

Dale Lapointe: coproduttrice – ideatrice

Lenny Jay: Michael Jackson

Noemi Marchesi: cori

Dave Be: Cori

Leonardo Rizzo: Percussioni

Antonio Vigliotta: Basso

Daniele Lex Stucchi: chitarra

Barbara Ciravegna: assistente di Lenny Jay.

Ancora una volta la musica arriva nelle nostre case e ci permette di sentirci uniti malgrado le distanze. Questo brano ci ricorda che, nonostante tutte le difficoltà, possiamo farcela. Allora apriamo il video e godiamoci la potenza della musica.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.