gtag('config', 'UA-102787715-1');

Nirvana, Kurt Loder: “Grohl e Novoselic erano fuori di testa, una volta distrussero….”

Era il dicembre del 1993 e, i Nirvana cavalcavano la cresta dell’onda da diversi anni, come fenomeno di costume di un’intera generazione di giovani. Quel giorno, Kurt Cobain, Dave Grohl e Krist Novoselic, avevano passato la giornata concedendosi ad interviste e incontri con la stampa .I Nirvana, terminarono il tour de force con una conversazione informale con Kurt Loder di MTV.

Terminato l’incontro, i tre Nirvana decisero di prendere strade diverse. Mentre Kurt Cobain si ritirò nella sua camera, gli esplosivi bassista e batterista della band, Grohl e Novoselic, impiegarono il tempo che gli restava in Minnesota, in modo diametralmente opposto. Dave e Krist trascorsero una notte brava all’insegna di alcolici ed eccessi insieme a Kurt Loder. Al loro rientro in albergo, i due Nirvana rasero al suolo una camera d’albergo; causando danni per 19 mila dollari.

Nel corso di un’intervista, rilasciata da Loder per MTV, nel 2011, per celebrare il ventesimo anniversario del rilascio dell’iconico album con cui i Nirvana si consacrarono alla storia, Nevermind, questi, ha raccontato quanto accaduto durante il suo primo incontro con Kurt Cobain e della notte da leoni passata in compagnia di Dave Grohl e Krist Novoselic.

Kurt Loder ricorda i Nirvana

Anzitutto, Kurt Loder ha esordito parlando di quanto accaduto durante l’intervista a Kurt Cobain. In particolare, Loder ha rivelato di aver percepito completamente il carisma e l’ironia pungente che la figura di Kurt emanavano. Il giornalista, ha affermato di essere rimasto folgorato dal suo modo di porsi, spiegando che, secondo lui, questo lo rendesse unico. Dopodiché, Kurt Loder si è soffermato sulle dinamiche degli eventi avuti luogo in presenza di Grohl e Novoselic.

In particolare, Loder ha detto: “Krist ha preso una foto dal muro, scagliandola improvvisamente contro la parete. Poi, hanno iniziato a distruggere ogni cosa gli capitasse a tiro. La sicurezza fece irruzione nella camera alle 4 del mattino, Fu allora che io me ne andai. Mi accorsi immediatamente che sia Krist che Dave volevano seguirmi, avevano paura di finire nei guai”.

Successivamente, il giornalista ha ricordato di aver accettato di ospitare Grohl e Novoselic nella sua camera; se solo non fosse che, i due, abbiano distrutto anche quella. Loder ha concluso spiegando che, al di la di quanto accaduto, lui non fosse in stato d’ebrezza, a differenza degli altri due; ricordando di aver provato forte timore per le conseguenze che sarebbero occorse alla luce dei danni, durante quegli istanti.  “Li ho implorati affinché non distruggessero il televisore della mia camera – ha detto – Per quanto fosse difficile distruggere una TV con un appendiabiti, Dave e Chris erano pronti a farlo passare attraverso. Così, cominciarono a colpirla ripetutamente. Fu tanto favoloso quanto sbagliato. Il giorno dopo, il conto fu di 19 mila dollari”.

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)