gtag('config', 'UA-102787715-1');

Noel Gallagher, ecco cosa penso degli Oasis

Io e Liam non saremmo più arrivati ​​da nessuna parte“. Queste sono le parole dette dal celebre cantautore e chitarrista (ormai ex) degli Oasis e attuale leader degli Noel Gallagher’s High Flying Birds (di cui lui è unico componente fisso). Il Nostro si è lasciato andare ad una lunghissima intervista in cui ha parlato a lungo, affermando che né Liam Gallagher né gli Oasis gli interessano più. Ha parlato anche dei nuovi progetti e di un prossimo album e ha, ovviamente, trattato anche della possibile reunion tanto agognata e sperata dai fan.

Relazione tempestosa

Come sappiamo bene, per tutti quelli cresciuti negli anni Novanta, i due fratelli Gallagher hanno sempre avuto una relazione burrascosa e tempestosa. Il culmine e la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato quel fatidico 2009 in cui Noel decise di spaccare la band. Ecco perché  The Chief ha affermato: “non ha senso organizzare una reunion quando io stesso ho spaccato la band 10 anni fa“.

La svolta di Noel

Noel Gallagher ha dichiarato di essere pienamente consapevole che la nuova musica non possa essere paragonata con quella degli Oasis perché è cosa nuova. È pur vero che questo cambio (iniziato dal disco Who Built The Moon? e proseguito con i singoli Black Star Dancing e l’EP This is The Place) non è piaciuto molto ai fan.

Il matrimonio di Liam

Noel Gallagher ha però avuto qualche parola di elogio del fratello (piccola però, non aspettatevi voli pindarici amorosi). Ha detto: “non sarei arrivato da nessuna parte senza mio fratello Liam – per poi sottolineare – come lui non sarebbe arrivato da nessuna parte senza di me“. Liam dovrebbe sposarsi nel 2020 con la sua manager Debbie Gwyther e, nonostante la madre Peggy avesse intimato il piccolo Gallagher di invitare il fratello Noel, The Chief ha un po’ rivisto le cose. Ha infatti detto di non aver ricevuto nessun invito e, dal momento che non si è presentato in nessuno dei precedenti matrimoni di Liam, non vede il motivo per andarci stavolta.

Il futuro da songwriter

Adoro quello che faccio, mi piace essere me stesso, ho attraversato diverse epoche di songwriting. Sono in un periodo in cui sto scrivendo canzoni che sento, so che molte persone lo odieranno“. Queste sono le parole di Noel che ha aggiunto anche che gli Oasis son stati la migliore band della sua era, ma ora non conta nulla. Si vive costantemente in un’epoca di nostalgia in cui i fan (e Liam) desiderano una reunion, ma ora Noel non ci pensa neppure. Quale futuro per lui, se non un nuovo album (forse) a primavera e un nuovo tour? E gli Oasis?

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.