gtag('config', 'UA-102787715-1');

Noel Gallagher, “Ecco perché Liam continua a parlare di me e degli Oasis”

La faida in casa Gallagher continua con una nuova, entusiasmante puntata. L’ultima volta eravamo rimasti con Liam che accusava il fratello di aver rifiutato una cospicua somma di denaro – circa 100 milioni di sterline – per una presunta reunion degli Oasis. Visto e memorizzato il tweet dell’ex cantante, bisognava solo aspettare la risposa di Noel Gallagher. Fortunatamente l’attesa non è stata lunga perché – a poche ore dal polverone mediatico alzato dall’illazione del fratello – Noel gli ha risposto decisamente per le rime.

OASIS, IL TWEET DI LIAM GALLAGHER SULLA SOMMA OFFERTA PER LA REUNION

Pochi giorni fa Liam Gallagher aveva incendiato gli animi su Twitter con una dichiarazione bomba. L’ex frontman degli Oasis è solito commentare o lanciare frecciatine al veleno al fratello Noel, con il quale non collabora più dal 2009. Ma questa volta – la rivelazione di Liam – era stata davvero sconvolgente. “Ci sono stati offerte 100 milioni di sterline per un reunion tour ma non è ancora abbastanza per l’animo avaro”.



OASIS, TUTTI I MESSAGGI DI LIAM GALLAGHER

Tutti messaggi piuttosto confusi, quelli che filtrano dal profilo Twitter di Liam Gallagher. Poco prima di annunciare che Noel aveva rifiutato tutto quel denaro – per un’eventuale reunion degli Oasis – aveva infatti comunicato ai fan che il fratello lo avrebbe fatto anche gratis. Mentre lui – “povero disperato” – lo faceva solo per i soldi. Chiaro riferimento alla passata accusa di Noel – che additava Liam di avarizia, volendo riunire gli Oasis solo per i guadagni.

Tornando indietro nel tempo i messaggi di Liam Gallagher diventano sempre più altalenanti. Una volta sembra che gli Oasis siano prossimi alla reunion – con delle date già programmate – un’altra volta Noel comunica ai fan che non ha alcuna intenzione di dividere di nuovo il palco con il fratello.



OASIS, QUELLA VOLTA CHE GLI ERANO STATI OFFERTE SOLDI PER UN LIVE IN IRLANDA

Se la notizia della cifra mastodontica per la reunion degli Oasis venisse confermata, sarebbe in realtà la seconda volta che Liam e Noel Gallagher vengono quasi pregati di tornare sul palco. Già nel Settembre del 2018 infatti – ai due era stata offerta una grossa cifra (mai specificata) per un live nella città irlandese di Slane Castle. Stando alle notizie certe, sembra che tale cifra abbia continuato a salire di settimana in settimana.

NOEL GALLAGHER, LA RISPOSTA A LIAM SULLA REUNION DEGLI OASIS

Dopo l’ultima bomba sganciata da Liam Gallagher – circa la mastodontica cifra che Noel avrebbe rifiutato per un reunion tour degli Oasis – la risposta del diretto interessato non si è fatta attendere. “A chiunque possa interessare – ha iniziato a scrivere via Twitter – non sono a conoscenza di nessuna offerta da parte di qualcuno […] per riunire il leggendario gruppo rock ‘n’ roll degli Oasis”.

Fin qui sembrerebbe una normale smentita, in cui Noel rimane addirittura neutro riguardo all’accusa di avarizia mossagli da Liam. Ma il post ovviamente continua. “Sono tuttavia pienamente consapevole che qualcuno ha un singolo da promuovere quindi forse è da lì che sorge la confusione” conclude laconicamente l’ex Oasis. Secondo Noel quindi, si tratterebbe di tutta una mossa commerciale da parte di Liam per dare più visibilità ai propri lavori solisti.



Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.