gtag('config', 'UA-102787715-1');

Gli Oasis organizzeranno un nuovo musical? Le indiscrezioni di Noel Gallagher

Per quanto i fan più affezionati dei ragazzi di Manchester agognino ormai da anni un ricongiungimento dei cocci familiari, pare che la faida tra i Gallagher sia, ormai, un argomento passato in sordina nella vita dei due iconici fratelli, nonostante le domande in merito continuino a tempestare la vita degli ex Oasis.

Vendite di master, continui e reciproci insulti e dicerie tipiche delle divisioni familiari, non alimentano per niente le speranze dei fan che, tuttavia, trovano ancora spazio per sognare, nella speranza dell’uscita di un musical sull’ ascesa della band; un encomio alla caparbietà e alla dedizione che hanno reso i Gallagher una punta di diamante del beat pop, rivalutandolo in un’epoca costellata di meteore costruite a tavolino e nuovi generi dallo stampo completamente diverso in continua ascesa. 

Le indiscrezioni di Noel Gallagher sul musical 

Di recente, il chitarrista, durante un’intervista al “The Sun”, ha dichiarato che, di fatto, la messa in scena di un’opera teatrale sulla storia dei ragazzi di Manchester, sarebbe una realtà tutt’altro che inverosimile e che, addirittura, sarebbe stata vagliata dallo stesso Noel in più occasioni.

Il chitarrista ha, inoltre, aggiunto che sarebbe in contatto con alcune spiccate personalità Hollywoodiane che sarebbero inclini a promuovere, sceneggiare e finanziare il progetto, sarebbe, del resto, difficile dire di no alla colonna sonora di gran parte degli adolescenti angloamericani degli anni 90.

Noel, si sarebbe trovato immerso in una realtà, a detta sua, Dickensiana” siffatto che, le visioni degli sceneggiatori di Hollywood ritrovavano nei Gallagher due figure eccentriche, ciniche e pienamente immerse nel proprio ego che avrebbero costruito la loro immagine in funzione del coinvolgimento che esercitavano sui propri fan, traendone, per cui, il proprio punto di forza.

Noel, spiazzato, non ha potuto fare altro che ribattere con quella che, risulta comunque essere una verità chiara agli occhi di tutti. L’apporto di cinismo e malizia nelle faide dei fratelli non ha, sicuramente giovato all’immagine dei Gallagher che, tuttavia, non hanno mai mostrato un eccessivo egocentrismo nel look e nel mostrarsi ai riflettori.

Lo scioglimento degli Oasis

Le fattezze misantrope dei ragazzi di Manchester, implicano, infatti, un’espressione del carisma che si discosta ampiamente dall’ idea di agghindarsi in modo particolare e si rifà completamente ad un modo di vivere la vita e affrontare anche le più semplici questioni con asprezza, decisione e una pesante ironia che, spesso, è potuta risultare grottesca agli occhi della critica o, comunque, dei meno appassionati alle vicende dei ragazzi di Manchester.

In ogni caso, non è dato sapere con precisione quando il progetto vedrà la luce, ma è importante osservare come, la notizia sia trapelata a cavallo del 10° anniversario dallo scioglimento della band dopo il concerto di Parigi al “Rock en Seine festival”. 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)