gtag('config', 'UA-102787715-1');

Perchè i Radiohead sono i nuovi Pink Floyd

Nel mondo dell’arte e della musica in generale sono tantissime le analogie che possono essere ritrovate tra i vari artisti, e che non riguardano soltanto ispirazioni, ma anche vere e proprie riproposizione artistiche che si osservano molto spesso nel mondo del rock o che vengono dette tali da parte dagli addetti ai lavori e critici artistici. Basti pensare a quelli analogie che si possono effettuare nel pensare ad una figura come Bob Dylan, considerabile come il corrispettivo statunitense dei Beatles, o a quella continua a rivalità che c’è stata tra formazioni, considerate luna com’è la riproposizione artistica dell’altra. Nella specifica sede di questo articolo vogliamo parlarvi del perché i Radiohead possono essere considerabili come i nuovi Pink Floyd, per una serie di motivi sia artistici che storici che portano a pensare ad una continuazione di questo tipo, quasi come se ci fosse un filo conduttore tra le due band.

Tutte le analogie tra i Pink Floyd e i Radiohead

Al fine di prendere in considerazione il perché che anima l’interrogativo principale del nostro articolo, bisogna da prima considerare tutte quelle che sono le analogie che si ritrovano Nel confronto tra Readiohead e Pink Floyd; analogie di carattere soprattutto storico, oltre che chiaramente artistico e concettuale. In primo luogo, bisogna stabilire il nome delle due formazioni e la derivazione di questo stesso. Se Syd Barrett ha scelto il nome Pink Floyd per la band che ha fondato, in tutto si deve alla presenza dei due bluesman che preferiva maggiormente, vero Pink Anderson e Floyd Council. Allo stesso modo, i Radiohead si chiamano in questo modo per via del grande amore da parte di Thom Yorke nei confronti di Radio Head dei Talking Heads, canzone che in qualche modo può ritenersi come fondamentale nell’ottica della creazione della band stessa.

E ancora, entrambe le band sono state originate in un contesto di amicizia scolastica, dal momento che sia i membri dei Pink Floyd che quelli dei Radiohead si sono conosciuti all’interno delle loro rispettive scuole. E non è ancora finita qui, dal momento che entrambe le band hanno firmato un contratto discografico con la Emi, hanno avuto modo di registrare a Londra e hanno ottenuto un grandissimo successo radiofonico attraverso il loro primo singolo, See Emily Play nel caso dei Pink Floyd, Creep nel caso dei Radiohead. Insomma, per quanto si tratti di piccole caratteristiche che molto spesso si osservano nell’ambito della storia della musica, e che potrebbero essere definibile come combinazioni di poca considerazione, in realtà si tratta di elementi che sottintendono quella volontà di riproposizione di un atteggiamento, sia culturale e musicale, di matrice prettamente artistica, che ci porta a pensare ai Radiohead come nuova rappresentazione contemporanea dei Pink Floyd.

I Radiohead sono i nuovi Pink Floyd?

È giusto, a questo punto, considerare l’interrogativo in questione, per quanto sia fondamentale anche sottolineare come le differenze tra Pink Floyd e i Radiohead esistano e siano di matrice soprattutto artistica e relativa al talento di entrambe la formazione. Se i Pink Floyd hanno ottenuto un grandissimo successo con il loro concept album più grande di sempre, The Dark Side Of The Moon del 1973, lo stesso hanno fatto anche i Radiohead, attraverso la pubblicazione di Ok Computer nel 1997, di recente indicato come l’album migliore che sia mai stato pubblicato negli anni 90.

Per quanto le differenze, soprattutto dal punto di vista discografico e relative alle vendite, siano state evidenziate nel corso degli anni, attraverso il diverso trattamento discografico e i diverso successo delle due formazioni, una continua linea di analogia accompagna alle due formazioni, in modo da poterci spiegare che, per quanto possa sembrare blasfemo paragonare i Radiohead ai Pink Floyd, in realtà il paragone non sia così tanto lontano dalla realtà, soprattutto nel considerare in diversi contesti musicali specifici all’interno dei quali le due formazioni hanno operato. In altre parole, considerando la musica contemporanea, si fa ben poca fatica ad indicare i Radiohead come una delle realtà musicali migliori del momento, così come i Pink Floyd lo sono stati negli anni in cui sono diventati celebri.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.