Perchè Robert Plant ha rifiutato un ruolo in “Game Of Thrones” ?

Il leader dei Led Zeppelin Robert Plant, in una recente intervista al “The Strombo Show”, con George Stroumboulopoulos, ha spiegato i motivi che l’hanno portato a rifiutare un ruolo nella famosa serie fantasy “Game of Thrones”.

“Non ricordo nemmeno di che personaggio si trattasse. Probabilmente avrei dovuto cavalcare un cavallo e mettermi in posa.” Ha rivelato il cantante durante l’intervista.E poi avrei dovuto farmi crescere la barba, non avevo il tempo necessario per farlo”, ha continuato ironicamente la storica voce dei Led Zeppelin.

Robert Plant: “non volevo essere stereotipato”

In realtà i motivi del suo rifiuto sono un po’ più complessi: Sinceramente non volevo essere stereotipato. In fondo siamo stati noi i primi a trattare questo genere.”

Il cantante però racconta di aver subito il fascino dell’Islanda, terra dove sono state girate alcune stagioni di GOT. Con I Led Zeppelin siamo stati in Islanda durante una tournèe, e abbiamo partecipato anche ad uno scambio culturale con il governo islandese. Amo la storia dell’Europa occidentale.”

I cameo rock all’interno della serie Tv Game Of Thrones

Il nome della band Led Zeppelin è stato molto spesso associato al mondo fantasy e a storie di vichinghi: alcuni brani come Misty Mountain Hop e Ramble On sono pieni di riferimenti al Signore degli Anelli. Non dimentichiamo che Robert Plant è un fan sfegatato del mondo immaginario nato dalla mente geniale di Tolkien.

Nello show fantasy targato HBO i camei musicali sono, in realtà, una costante. Nel corso degli anni nella saga fantasy sono apparsi: Wilko Johnson chitarrista dei Dr. Feelgood, il batterista dei Coldplay Will Champion, la band islandese dei Sigur Ros e ovviamente Ed Sheeran.

Anche Robert Plant avrebbe potuto far parte di questa speciale lista di guest star, ma evidentemente George R. Martin (autore del trono di spade) non gli ha scaldato il cuore così come ha fatto in passato J.R.R. Tolkien.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)