gtag('config', 'UA-102787715-1');

Pink Floyd, Nick Mason: “Ecco cosa penso del litigio fra Gilmour e Waters”

I Pink Floyd hanno scritto uno dei capitolo più vitali e iconici della storia della musica, proiettando le proprie influenze e suggestioni anche sulle band e gli artisti successivi. Tuttavia i Pink Floyd hanno regalato al pubblico anche una delle controversie più conosciute di sempre. Ovvero la disputa insanabile tra Roger Waters e David Gilmour, che portò all’addio del bassista nel 1985. A distanza di anni Nick Mason – storico batterista della formazione britannica – si è trovato a fare il punto della situazione.

PINK FLOYD, L’INTERVISTA DI NICK MASON E IL FUTURO DELLA BAND

In un’intervista concessa per il magazine Relix, Nick Mason – iconico batterista dei Pink Floyd – si è trovato a riflettere sul rapporto conflittuale tra Roger Waters e David Gilmour. Dissidi i loro che si sono rivelati, come tutti sappiamo, insanabili e che hanno portato all’addio del bassista nel 1985.

Mason in particolare ha deciso di fare un punto della situazione sull’attuale rapporto tra i suoi ex compagni di band, sbilanciandosi su ipotesi di un futuro ricongiungimento di Roger Waters come all’epoca dei Pink Floyd.

NICK MASON, LE PAROLE SU ROGER WATERS E DAVID GILMOUR

“Non credo che David e Roger siano pronti per fare qualcosa insieme molto presto – ha esordito lo storico batterista dei Pink Floyd, Nick Masonma mi piacerebbe che Roger tornasse e facesse qualcosa con noi, e sarei molto felice di andare da lui e fare qualcosa assieme”. Parole di conciliazione evidentemente, da parte di uno dei membri della leggendaria formazione di The Dark Side of the Moon.

Ma, se da una parte Nick Mason sembra aperto alla possibilità di riaccogliere Roger Waters, magari per una breve collaborazione, cosa ne pensa dell’idea di riformare una band? “Nessuno di noi vuole stare nella band dell’altro. Vogliamo fare le cose a modo nostro – magari tornare insieme solo per qualche progetto. Non penso che fonderemmo mai una band di nuovo”.

ROGER WATERS, LA PARTECIPAZIONE AL TOUR DEI SAURCEFUL OF SECRETS

Nick Mason – in un’intervista riportata da Relix Magazine – ha detto la sua sul rapporto tra David Gilmour e Roger Waters. Stando al batterista, i due non sono ancora pronti per fare qualcosa insieme – tanto sarebbe rimasto complicato e conflittuale il loro rapporto dall’epoca dei Pink Floyd. Dal canto suo, Mason si è detto disponibile a collaborare – saltuariamente – con il bassista.

Come del resto è successo nel Giugno del 2019, quando Roger Waters ha fatto la sua apparizione come ospite durante una data del tour dei Saucerful of Secrets. “E’ stato grande – ha detto il batterista – ha assolutamente, inevitabilmente, preso in mano la situazione e fatto del suo meglio”.

PERCHE’ I PINK FLOYD HANNO SMESSO DI FARE TOUR NEGLI ANNI ’90?

In aggiunta alle riflessioni su David Gilmour e Roger Waters, Nick Mason ha parlato della decisione dei Pink Floyd di smettere di fare tour negli anni ’90.

“Non credo ci sia mai stato un accordo formale – ha svelato il batterista – successe semplicemente che, tra l’87 e il ’94 siamo stati sempre in tour, ed erano tour molto lunghi. E alla fine abbiamo raggiunto un punto – soprattutto David – in cui non voleva più andare in giro per un altro anno”

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.