gtag('config', 'UA-102787715-1');

Pink Floyd: la band batte Beatles, Led Zeppelin e Queen nelle classifiche in Italia

Nonostante la band non sia più la stessa da tempo, nonostante non abbia mai potuto contare sulla figura di un solo leader immortale e nonostante gli anni che passano intacchino la memoria del rock, i Pink Floyd continuano a dominare le classifiche di vendita più di qualsiasi altra band o artista. In effetti tutti gli altri gruppi sono scomparsi dalla Top 100 degli album più venduti, almeno in Italia, ma non i Pink Floyd. Scopriamo quindi oggi il segreto del successo immortale della band fondata da Syd Barrett.

IL SUCCESSO DEGLI ALBUM DEI PINK FLOYD

Come detto sopra, sebbene i Pink Floyd non siano mai stati guidati da un leader carismatico e indimenticabile sulla scorta di Freddie Mercury o non abbiano mai sviluppato un merchandising d’ampio respiro come magari i Beatles, i loro album continuano a tornare e a risalire alla vetta delle classifiche. Nelle verifiche settimanali di Top of the Music infatti, The Dark Side of the Moon continua a rimanere tranquillo alla 54esima posizione.

Sebbene con l’inizio del lockdown avesse abbandonato temporaneamente le scene, anche The Wall è tornato in classifica alla posizione numero 71. Questi dati sono ancor più sorprendenti se si pensa che, nella Top 100 dei dischi più venduti in Italia, non esistono più i mostri sacri del rock. Sono scomparsi i Queen, i Led Zeppelin, i Beatles, David Bowie. Ma i Pink Floyd continuano a rimanere in competizione.

PINK FLOYD, IL SEGRETO DI UNA FAMA ETERNA E INTERNAZIONALE

A confermare il successo immortale e imperituro dei Pink Floyd è anche Patrizio Romano, Catalog & Strategic Director della Warner Music che ne cura il repertorio discografico in Italia.

“A differenza degli Zeppelin e di altri artisti storici, attorno a loro non è sorta un’industria del merchandising particolarmente sviluppata. – sottolinea l’esperto – Non hanno un logo inconfondibile come la lingua dei Rolling Stones. E in giro è molto più facile vedere ragazzini con le magliette dei Ramones che dei Pink Floyd”.

I DISCHI CHE CONTINUANO A VENDERE IN ITALIA

Patrizio Romano continua a spiegare che la crisi dei classici del rock è reale. Per due mesi almeno, una volta all’anno, il management è costretto a mettere dei dischi in promozione per incentivarne la vendita. “I Led Zeppelin, per esempio, vendono meno qui che oltralpe – continua a dire il Direttore, come riportato da Rolling StonesMentre in nessun altro mercato europeo, Inghilterra esclusa, i Pink Floyd hanno un successo paragonabile a quello che hanno in Italia”.

Il Bel Paese dimostra dunque un’accanimento fedele e incrollabile nel confronti della musica di Roger Waters, David Gilmour e soci. Ma qual è dunque il segreto di un successo così iconico? Essenzialmente la capacità di aver dato vita ad un’arte immortale, senza tempo e senza spazio, che anche a distanza di decenni riesce a comunicare con le persone. Dagli adulti nostalgici alle nuove generazioni che scoprono nei Pink Floyd il poter universale di un linguaggio com’è quello della musica.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.