gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quale è la canzone degli U2 preferita da Bono Vox?

I fan degli U2 hanno potuto assistere ad una rarissima sorpresa, quasi più unica che rara a dire il vero. Era il 1993 che la band non eseguiva questo pezzo in tour e si tratta di un pezzo anche piuttosto conosciuto ma che si discosta parecchio dall’atmosfera musicale della band di Bono Vox. L’ultima volta che il gruppo aveva cantato questo pezzo era nel lontano 1993 e dopo 25 anni di “assenza del pezzo” hanno deciso di reinserirla di nuovo, ma solo per una volta. Volete sapere di che pezzo si tratta? Continuate a leggere e lo scoprirete.

Una canzone da “The Voice”…

Il pezzo si intitola Stay (Faraway, So Close!). Potrebbe non dirvi nulla, se non siete appassionati di swing e di musica soul americana. Ma dal titolo forse lo avete capito, dato che il titolo ha dato un piccolo indizio. Bono Vox decise di scrivere questo pezzo ispirandosi a “The Voice“, ossia Frank Sinatra, registrandola a Dublino nel lontano 1993. Il brano è tratto dall’album Zooropa e riscosse un ottimo successo grazie anche alla produzione maestosa del genio Brian Eno. Tra le altre cose, l’ultimo pezzo del disco è cantato insieme alla leggenda del country e folk Johnny Cash.

Il successo di Zooropa
Stay (Faraway, So Close!) fu il primo singolo dell’album. Guardando bene, Zooropa aveva già avuto alcuni “singoli”, pubblicati però con formati un po’ inusuali rispetto al solito. Numb, precedenti singolo dell’album, era stato pubblicato via VHS (o audiocassetta), Lemon fu invece a tiratura estremamente limitate. Stay (Faraway, So Close!) fu fatto rilasciare addirittura 4 mesi dopo l’uscita dell’album. Tutto ciò però non pregiudicò il successo e le vendite del disco che veniva dopo un altro lavoro molto apprezzato da pubblico e critica, Achtung Baby.

“Stay (Faraway, So Close!)” è il preferito di Bono Vox

Il brano ottenne, nel 1993, il plauso della critica al momento del rilascio, raggiungendo il numero 1 nelle classifiche dei singoli irlandesi. Non solo, il pezzo si guadagnò una nomination ai Golden Globe per la migliore canzone originale e il videoclip venne girato dal grande regista Wim Wenders. Bono, che quella volta non potè contare su Anton Corbijn come regista del videoclip, affermò: “Stay (Faraway, So Close!) è la più grande canzone degli U2 e aveva il contorno più straordinario di una melodia. È davvero piuttosto sofisticato. Il testo non manca mai e non perde mai intensità.”

Gli U2 potrebbero non fare più tour mondiali?
Gli U2 però hanno sottolineato un altro dettaglio. Oltre a non cantare più Stay (Faraway, So Close!), pare che non faranno più tour mondiali. Bono Vox ha ammesso di non essere sicuro che il gruppo si sarebbe nuovamente impegnato in un altro tour in giro per il mondo dopo il recente The Joshua Tree Tour. Secondo lui, il gruppo sta “rallentando” per ovvie ragioni d’età dal momento che il gruppo è all’attimo dal lontanissimo 1976 e c’è bisogno di prendere tempo. Ovviamente, la band continuerà a sfornare nuove canzoni e nuovi dischi ma dal punto di vista dei concerti live ci sarà sicuramente un ridimensionamento.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.