Queen, Adam Lambert si esibisce in Bohemian Rhapsody (VIDEO)

Dopo la scomparsa prematura di Freddie Mercury nel 1991 – stella intramontabile e leggendaria dei Queen – sembrava che il destino della band britannica fosse segnato per sempre. Forse i Queen non sarebbero diventati nulla senza il carisma e la voce inconfondibile del frontman. Ma forse nemmeno Freddie Mercury sarebbe diventato la leggenda che è senza i Queen. Roger Taylor e Brian May – dopo l’uscita definitiva di John Deacon dalle scene musicali – hanno dovuto trovare un modo per andare avanti e continuare a fare quello che amano fare, ovvero musica. Dopo l’esibizione assieme ad Adam Lambert – agli MTV Europe Music Awards del 2011 – i restanti membri dei Queen hanno iniziato a ipotizzare possibili progetti insieme. La collaborazione ha ricevuto responsi talmente positivi dalla critica e dai fan, che da quell’anno sono nati i Queen + Adam Lambert.

Bohemian Rhapsody: Adam Lambert canta il successo di Freddie Mercury

Recentemente Adam Lambert, nuova voce della formazione britannica dei Queen, si è esibito nel magistrale e iconico pezzo di Freddie Mercury: Bohemian Rhapsody. Lambert ha cantato il brano durante la finale dell’edizione statunitense di American Idol, assieme al concorrente del talent Dimitrius Graham. Bohemian Rhapsody , oltre ad essere una delle canzoni più famose dei Queen, ha dato il nome al biopic sulla band uscito a Novembre 2018. Il film documentario che ha battuto ogni record riportando sulla cresta dell’onda la formazione di Roger Taylor e Brian May. Adam Lambert, che proprio da American Idol nasce, ha dato una propria interpretazione del brano assieme a Dimitrius Graham, che avrebbe dovuto portare la canzone nella fase “Queen special” del programma ma è stato eliminato prima di potervi accedere.

American Idol 2009: primo incontro di Adam Lambert con i Queen

Durante l’edizione di American Idol 2009, Adam Lambert aveva portato sul palco proprio Bohemian Rhapsody.  La traccia è estratta dall’album dei Queen, A Night at the Opera del 1975. A proposito del talent americano, fu anche la prima occasione in cui la strada di Lambert si incrociò con quella dei Queen. Nel documentario The Show Must Go On – uscito per ABC lo scorso 29 Aprile 2019 – Brian May ha raccontato quell’incontro. “La gente di American Idol ci ha chiesto di andare e suonare nella serata della sfida finale. Quindi era tra Adam e questo altro ragazzo – aveva raccontato May in alcune clip del documentario, mostrate in anteprima da Good Morning America – Sono entrambi cantanti davvero bravi ma c’era già una specie di chimica tra noi e Adam. È stata semplicemente istantanea”.

Brian May ha sottolineato come l’incontro con Adam Lambert sia stato totalmente imprevisto e fortuito. “Non abbiamo chiesto di lui, non lo cercavamo, è semplicemente saltato fuori. E poteva fare qualsiasi cosa”. “Quando abbiamo incontrato per la primissima volta Adam sembrava essere poco più che un ragazzo” – aveva detto il batterista Roger Taylor – “Ora lo vedo come un uomo incredibilmente compiuto”. Lambert, dal canto suo, aveva ammesso di non essere riuscito nemmeno a metabolizzare cosa stava accadendo. Si trovava di fronte ad una delle band più importanti e influenti di tutti i tempi. Dovevano passare due anni perché quella chimica tra Brian May, Roger Taylor e Adam Lambert confluisse in Queen + Adam Lambert.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.