gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen, Brian May insegna come suonare Bohemian Rhapsody su Instagram

In questo periodo di quarantena il web abbonda di soluzioni, interessanti e innovative, per passare il tempo. Chi si è dato alla cucina, chi agli esercizi fisici in casa. E poi c’è chi, come i musicisti e gli amanti del rock, sta seguendo appassionatamente le dirette streaming dei propri beniamini. Da Bono Vox che ha dedicato una canzone all’Italia a Chris Martin dei Coldplay che ha cantato David Bowie. Fino a Roger Taylor – che ha deciso di svelare i trucchi del mestiere – ad “aspiranti batteristi annoiati”. Anche Brian May, iconico chitarrista dei Queen + Adam Lambert, si è dato da fare con gli insegnamenti in streaming.

BRIAN MAY, GLI AGGIORNAMENTI E I MICRO-CONCERTI SU INSTAGRAM

L’emergenza da Coronavirus ha messo letteralmente il mondo in ginocchio. Con il blocco di quasi tutti i Paesi e le persone costrette a stare nelle proprie case – per rallentare il contagio – anche le star della musica e dello spettacolo si sono dovute adattare. “Nel salotto di casa mia […] Sembra che io abbia tutti i miei soliti canali per intrattenervi – aveva scritto Brian May su Instagram solo qualche giorno fa – quindi forse IG è il posto perfetto per fare dei micro-concerti. E’ un buon piano?”.

L’ex chitarrista di Freddie Mercury è dunque corso ai ripari per cercare nuovi modi di rimanere in contatto con il pubblico e i fan. “Questo è il mio contributo. […] Rock da salotto! IG rock! E’ questo il futuro? – riflette Brian May sotto un breve video, in cui suona con la sua chitarra – Per tutti voi là fuori, che vi sentite disorientati come me – isoliamoci insieme! e continuiamo a fare musica insieme!”.

BOHEMIAN RHAPSODY, LE LEZIONI SULL’ASSOLO DI BRIAN MAY SU INSTAGRAM

Brian May è sceso di nuovo in campo per intrattenere pubblico e fan – isolati nelle proprie abitazioni a causa della pandemia da Covid-19. Con l’evolversi sempre più preoccupante della situazione, a livello mondiale, il chitarrista dei Queen + Adam Lambert cerca di intrattenere i propri followers con canzoni su richiesta e micro-concerti. “Cosa vorreste che suonassi?” aveva domandato in uno dei suoi ultimi post. E la risposta non si è fatta attendere.

“La cosa che è stata probabilmente chiesta di più è l’assolo al centro di quella canzone veramente complessa scritta da Freddie [Mercury] chiamata Bohemian Rhapsody” ha detto May. Così, esaudendo le preghiere dei fan, il chitarrista si è esibito nell’emozionante traccia di A Night at the Opera – scomponendola poi sezione per sezione, per insegnarla al pubblico.

LE ALTRE DOMANDE DEI FOLLOWERS A BRIAN MAY SU INSTAGRAM

Dopo essersi esibito nell’assolo di Bohemian Rhapsody, Brian May ha risposto anche ad altre domande dei fan. Molti gli hanno chiesto infatti quale attrezzatura stesse usando usando per i micro-concerti, girati nel suo appartamento.

“La risposta è: non molto, perché non posso andare nel mio studio al momento – ha detto il chitarrista dei Queensto prendendo l’auto-isolamento molto seriamente. Perché penso che sia necessario per darci una buona chance di tenere sotto controllo questo virus” conclude May, con la sua Red Special in mano.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.