gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen, Brian May racconta gli ultimi giorni di vita di Freddie Mercury

Brian May è il chitarrista di una delle band più importanti della storia del rock: i Queen. Per la band ha scritto molte canzoni diventate celebri come “We Will Rock You”. Dopo la morte del frontman della band, il leggendario Freddie Mercury, lui e Roger Taylor hanno continuato a portare la musica dei Queen in giro per il mondo con, ora come ora, Adam Lambert alla voce. Con alcune sue recenti dichiarazioni, Brian May ha parlato dei momenti più importanti nella storia dei Queen.

Brian May: cosa pensava di Freddie Mercury prima che entrasse nella band

Brian May ha dichiarato che inizialmente vedeva Mercury non adatto ad entrare nella sua band. Aveva infatti visto il cantante esibirsi con il suo gruppo precedente e aveva reputato la sua esibizione troppo sopra le righe. Le cose però cambiarono rapidamente e Mercury fu in grado di trovare il meglio di sé stesso e portarlo sul palco.

Inizialmente i rapporti fra i vari membri della band erano complessi e multi interattivi e questo fu un punto di forza. In particolare May e Taylor erano molto legati anche perché suonavano insieme negli Smile già in precedenza, e si considerano tuttora fratelli. Il tempo ovviamente si legò molto anche a Freddie Mercury, soprattutto nel campo della composizione, tanto da dire lui stesso che i suoi migliori lavori dal punto di vista strumentale erano applicati alle composizioni di Mercury.

Brian May: le ultime registrazioni in studio

Quando la band scoprì che Freddie Mercury sarebbe morto da lì a poco, continuarono a registrare poiché era quello che il cantante amava fare, cantando quando stava in piedi a fatica. L’ultima volta che registrarono insieme fu per il brano “Mother Love”, uno dei favoriti di May tra quelli contenuti nell’album “Made in Heaven”. Durante un momento oggettivamente duro, a causa dello stato di salute di Mercury, il legame tra i due si fece ancora più stretto, facendo sì che May abbia comunque bei ricordi di quel periodo.

Negli ultimi giorni di vita di Mercury il chitarrista ebbe modo di trascorre molto tempo con lui, che non veniva visto come un modo di dirsi addio, ma piuttosto un occasione semplicemente di condividere tempo insieme. In una di queste occasione Mercury disse a Brian May e a sua moglie Anita “Ragazzi, non sentitevi in dovere di dovermi parlare. Già il fatto  che siate qui per me è molto importante.”.

Brian May: video lezioni ai tempi della quarantena

Come praticamente tutti gli abitanti del nostro pianeta, anche Brian May si è trovato coinvolto nella vicenda corona virus ed è costretto a stare a casa. Un po’ per passare il tempo ed un po’ per la gioia dei suoi fans,  il chitarrista ha iniziato a pubblicare video lezioni di chitarra riguardanti le canzoni dei Queen. Fino ad ora si è parlato di “Bohemian Rhapsody”, “Hammer to fall”, “Tie Your Mother Down” e “Baby I Don’t Care”.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com