gtag('config', 'UA-102787715-1');

La canzone segreta dei Queen che in pochi conoscono

I fan più accaniti forse pensano di saperne tutto, il pubblico di Bohemian Rhapsody ha scoperto cose che non conosceva, ogni appassionato di musica li ha sentiti almeno una volta. Checché se ne dica i Queen sono una delle rock band più famose e note nel panorama musicale globale. Freddie Mercury – dopo aver calcato migliaia di palchi e aver incendiato gli animi di milioni di persone – è diventato un idolo nella coscienza e nella cultura di massa. Tanto più che – dopo l’uscita del biopic musicale nel 2018 – i Queen hanno vissuto un revival senza precedenti. Eppure ci sono cose – anche riguardo gli argomenti più conosciuti – che pochi potrebbero ricordare. Scopriamo in questo articolo la canzone più misteriosa di Freddie Mercury – che solo pochi conosceranno.

LA NASCITA DEI QUEEN

Freddie Mercury si trasferisce in Inghilterra – dallo Zanzibar – nel 1964. Solo sei anni dopo fonda i Queen assieme a Brian May e Roger Taylor. Mettendosi contemporaneamente in cerca di un bassista. Il 27 Giugno di quell’anno – completati da Mike Grose – si esibiscono per la prima volta a Truro, in un concerto di beneficenza per la Croce Rossa. In poco tempo – al basso – si avvicendano ben tre musicisti. Dopo la defezione di Grose è infatti la volta di Barry Mitchell e poi di Doug Ewood Bogie. Solo nel Gennaio 1971 i Queen fanno la conoscenza di John Deacon.

L’ALBUM DI DEBUTTO OMONIMO

Nel 1972 i Queen – ormai al completo – iniziano a lavorare al loro primo album. Nel Luglio del 1973 esce il lavoro omonimo Queen. Il debutto di Freddie Mercury e soci è un successo tanto più che – poco dopo – firmano un contratto con la EMI per il mercato britannico ed europeo. Il 9 Aprile dello stesso anno la band si era esibita per la prima volta live al Marquee Club di Londra. L’obiettivo di Queen è “l’aggressività e la nitidezza della voce di Freddie e gli assoli di May”. La maggior parte delle tracce sono infatti accreditate a cantante e chitarrista. Roger Taylor mette la sua firma solo su Modern Time Rock ‘n’ Roll mentre John Deacon su nessuna.

LA TRACCIA MENO CONOSCIUTA DEI QUEEN

L’album di debutto – omonimo – dei Queen esce dunque il 13 Luglio 1973 per l’etichetta discografica EMI. Freddie Mercury e soci sono all’inizio della loro carriera e – nonostante una ricezione positiva – sono ancora poco conosciuti. Il debutto al Marquee Club di Londra dimostra che la band ha del potenziale ma ancora poca visibilità. Per questo motivo, alcune delle canzoni contenute in Queen sono davvero poco conosciute al grande pubblico. Una in particolare è forse la traccia più misteriosa scritta da Freddie Mercury. Si tratta di Jesus.

JESUS, TRA RELIGIONE E CRISI ESISTENZIALI

La sregolatezza, le domande sulla vita e su se stessi, hanno sempre fatto parte della discografia dei Queen. L’album di debutto non fa eccezione. In particolare – all’interno della tracklist di quel primo lavoro di Freddie Mercury e soci – figurava una canzone su Gesù: Jesus, appunto. Il cantante dei Queen narra la storia di Cristo che cura un lebbroso e viene seguito dal popolo. Il motivo per il quale Mercury – che all’epoca non professava la fede cristiana – abbia composto un testo del genere è ancora un mistero. Lui stesso non ne spiegò le reali motivazioni nemmeno agli altri membri della band.

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.