26 January, 2021, 09:54

Queen, com’è nata Let me Live?

In Queen sono stati una delle band più amate durante il loro periodo di centrale attività artistica, e lo sono anche adesso. Si formarono a Londra nel 1970 dal fortunato incontro tra Freddie Mercury, Roger Taylor e Brian May, rispettivamente voce, batteria e chitarra. A questa formazione seguirà l’ingresso del bassista John Deacon. Purtroppo, com’è già noto, la morte del leader Freddie Mercury pesò molto sul percorso dei componenti, che nonostante tutto, risultano ancora attivi. In questo caso si fa riferimento a Taylor e a May in quanto l’ultimo anno di attività di Deacon coincide con il 1997. L’album  che segue alla morte di Freddie contiene una serie di ultime tracce del leader che sono state registrate e poi lavorate. Qui è contenuta anche “Let me Live“, pubblicata dai Queen nel 1995.

Made in Heaven, l’ultimo album dei Queen

Dopo la morte di Freddie la band aveva un blocco di materiale che era stato lasciato dallo stesso, consapevole di non aver più tempo per lavorare. Dal riutilizzo di queste registrazioni e dal recupero di altro materiale, con l’aggiunta di nuove parti musicali e di vocali registrati dagli altri membri, i Queen pubblicano il primo album dopo la morte del cantate: Made in Heaven.

Nel documentario Champions of the World sia Brian May che il produttore si pronunciano su questo fattore e sarà proprio David Richards a dire: “La cosa veramente insolita di queste ultime canzoni che hanno registrato è che Freddie ha insistito per fare la parte vocale. Normalmente aveva sempre voluto aspettare che tutta la musica fosse completata prima di mettere la sua voce. Doveva esserci una ragione per questo, penso che sentisse che non c’era abbastanza tempo per completarlo in tempo. Il che significa anche che voleva decisamente che queste cose venissero rilasciate, semplicemente non c’è altro motivo per cui l’avrebbe fatto.

Let me Live dei Queen, qual è la sua storia?

Come spesso capita le band registrano materiale per poi ritrovarsene in eccesso o semplicemente non ci sono le condizioni per sfruttarlo in quel momento. E’ questo il caso della traccia “Let me Live” dei Queen che è stata registrata per la prima volta del 1983 insieme a Rod Stewart. Il che sembra portare ad una semplice supposizione: la canzone sarebbe potuta essere inserita nell’album del 1984, The Works. La prima data di registrazione ufficiale allora è quella del 1983 a cui seguirà il biennio 1993-1995. Inoltre durante le “nuove” registrazioni vi furono dei problemi di diritti d’autore, in quanto il pezzo somigliava per una strofa a “Piece of my heart“, cantata originariamente da Erma Franklin e portata poi al successo da Janis Joplin.

 

 

Share

Maria Geraci, 1999. Laureata in lettere moderne e studentessa magistrale di letteratura, filologia e linguistica italiana. Appassionata di rock, grunge e cantautorato. Ferrata nella stesura di articoli e aspirante scrittrice. (mariageraci9@icloud.com)