gtag('config', 'UA-102787715-1');

Cosa pensano le rockstar di Freddie Mercury?

Freddie Mercury è stato – ed è ancora oggi – una delle figure più importanti del mondo dello spettacolo. La sua ombra si proietta non solo sul mondo della musica, ma sull’Arte in genere – continuando ad influenzare artisti e musicisti in ogni parte del mondo. Se l’opinione del pubblico – che sia o meno appassionato dei Queen – tende a riconoscergli un talento senza precedenti e un carisma da performer eccezionale, cosa ne pensano i suoi colleghi artisti? Cosa dicono di Freddie Mercury le rockstar?

QUEEN, FREDDIE MERCURY TRIBUTE CONCERT

Il 20 Aprile del 1992 – a pochi mesi di distanza dalla tragica e prematura scomparsa del leader dei Queen – si tenne il Freddie Mercury Tribute Concert. Uno dei più grandi eventi live, in memoria del cantante, venuto a mancare a seguito di una broncopolmonite aggravata dall’AIDS.

Brillante, carismatico, un vero e proprio animale da palcoscenico. Freddie Mercury non era solo un cantante, ma un artista a 360° – capace di dominare su folle oceaniche come di arrivare dritto al cuore di ogni singola persona di fronte a lui. Organizzato da Brian May, Roger Taylor e John Deacon, il Freddie Mercury Tribute Concert si rivelò un enorme successo. Accanto ai membri dei Queen furono tantissime le rockstar a rendere omaggio al cantante britannico. Robert Plant, i Guns N’ Roses, David Bowie, Elton John, Zucchero e tanti altri.

FREDDIE MERCURY, COSA HANNO DETTO DI LUI

“Suonare con i Queen è fantastico, salire lassù e suonare insieme..è la ragione per cui siamo qui – ha detto Slash in occasione del Freddie Mercury Tribute Concertal di là della tragedia di Freddie, ha fatto una differenza così grande per il pubblico del rock. […] Ha riunito tutti assieme”. Sono moltissime le rockstar, oltre all’iconico chitarrista dei Queen, ad aver voluto spendere due parole per omaggiare la memoria di Freddie Mercury.

Come David Bowie – che collaborò con la band per il grande successo Under Pressure – e che ha descritto l’atmosfera familiare e unita tra gli artisti accorsi per Mercury. O Rober Plant, che di lui ha detto: “Era un uomo dolce e un grande cantante”. Roger Daltrey invece, ha sottolineato come il Tribute Concert dovesse essere una celebrazione, una festa, perché Freddie non avrebbe voluto altrimenti.

QUEEN, ELTON JOHN E GLI ALTRI CHE HANNO PARLATO DI FREDDIE MERCURY

Al Freddie Mercury Tribute Concert si è esibito anche Elton John, grande amico del cantante dei Queen. Al punto che, il cantautore britannico, fu tra i pochi a continuare a fargli visita anche negli ultimi giorni della sua vita. “E’ stato un giorno molto emozionante – ha detto RocketmanPer loro e tutto il pubblico che cantava di fronte alla band, è stata come la chiusura di un capitolo”. 

“Siamo qui per celebrare la vita di Freddie Mercury – si erge chiara la voce di Elizabeth Taylor davanti alla folla oceanica del Tribute Concerte siamo qui per dire al mondo intero che lui, come tanti altri che hanno perso contro l’AIDS, sono morti troppo presto”. La voce dell’attrice, come quella delle rockstar, ha reso così omaggio a Freddie Mercury e ai Queen. “Gli artisti più importanti del rock ‘n’ roll” conclude, Elton John.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.