Quella volta che Keith Richards insultò Ronnie Wood

Non c’è dubbio che Keith Richards sia, nella storia della musica e dell’arte in generale, una delle personalità più importanti che l’umanità abbia potuto conoscere, e soprattutto apprezzare. Accanto al grandissimo talento del leader e del fondatore dei Rolling Stones, che con Mick Jagger ha creato un vero e proprio mito musicale che dura da più di un cinquantennio, Keith Richards è stata una delle espressioni musicali più importanti che ci siano stati nella storia, e per questo motivo gode di una riverenza che gli è sicuramente dovuta. Accanto al grande talento artistico e musicale, però, a volte c’è bisogno di sottolineare anche quali fossero i difetti della persona e quali sono, ancora oggi, le tendenze caratteriali di Keith Richards che lo rendono un uomo così come tutti gli altri che può commettere errori. Per questo motivo, vogliamo raccontarvi di quella volta che Keith Richards insultò Ronnie Wood, membro dei Rolling Stones dai primi anni 70.

L’insulto di Keith Richards a Ronnie Wood

Al di là del grande talento musicale, abbiamo imparato a conoscere Keith Richards non soltanto attraverso la sua arte, ma anche attraverso la sua tendenza a fare utilizzo e abuso di sostanze stupefacenti. Il suo consumo di droghe si è spinto così tanto che, in un’intervista, il leader dei Rolling Stones ha ammesso di aver utilizzato le ceneri di suo padre, che era stato cremato, per drogarsi. Per quanto singolari possano sembrare queste dichiarazioni, descrivono sicuramente il carattere di una personalità che è diventata celebre anche per questo.

Il suo carattere è stato così tanto, ed è ancora oggi allo stesso modo, tale da portarlo a realizzare alcune decisioni che se qualche suo amico o compagno decideva di intraprendere un percorso di vita completamente diverso dal suo, poteva essere addirittura meritevole di insulti. E ciò che accade quando Ronnie Wood, compositore, bassista, chitarrista e pittore britannico, dal 1974 membro dei Rolling Stones, decise di abbandonare alcol e droghe. Keith Richards non apprezzò sicuramente la sua decisione, e per questo motivo lo insultò, definendolo, tra le altre parole che non riportiamo nel nostro articolo, debole e non adatto a una band come quella dei Rolling stones.

La battaglia di Ronnie Wood e le sue vittorie

Aldilà di questo episodio che abbiamo citato all’interno del nostro articolo, vogliamo raccontarvi della tendenza dire Ronnie Wood a compiere numerose battaglie che l’hanno visto vittorioso, all’interno del contesto dei Rolling Stones che, in qualche modo, sono riusciti a superare tutti i problemi e gli ostacoli che si sono posti dinanzi a loro cammino.

Il bassista ha superato un cancro ai polmoni che l’aveva portato vicino alla morte nel 2017, così come precedentemente aveva già fatto Charlie Watts, che aveva invece battuto il cancro alla gola nel 2006 a seguito di due operazioni. In ultimo, basti citare l’ultimo intervento al cuore che è stato effettuato a Mick Jagger che per lungo tempo è stato lontano dai palchi ma che è tornato nel migliore dei modi sugli stessi. Infine, proprio nel voler citare Keith Richards, non si può dimenticare quelle emorragia celebrale del 2006 che l’ha colpito a seguito della caduta da un albero. Anche per questo motivo Ronnie Wood ha definito i Rolling Stones indistruttibili dopo che i suoi membri sono sopravvissuti a qualsiasi tipo di sciagura.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.