I Ramones erano simpatizzanti nazisti?

Ramones, 5 curiosità sull’album | I Ramones erano simpatizzanti nazisti?

Il 23 aprile del 1976 veniva pubblicato, dalla band punk statunitense Ramones, l’omonimo album. Si tratta di un prodotto più unico che raro nell’ambito del punk, tanto che ha ricevuto, nel corso del tempo, tantissimi giudizi positivi da parte della critica e non solo. Con Ramones, primo album in studio pubblicato dalla band statunitense, prende avvio la discografia della formazione, che si compone di 14 album in studio, 6 live e 17 raccolte.

La registrazione dell’album Ramones

Le registrazioni di Ramones iniziarono nell’inverno del 1975. La band, che aveva firmato l’accordo con la Sire Records, iniziò le fasi di registrazione abbastanza in fretta, tenendo conto di un budget molto ristretto (circa 6 mila dollari).

Le registrazioni del brano si impostarono così come il primo album dei Beatles, impostando, cioè, chitarra e basso su canali differenti, tenendo la batteria su entrambi. Ciò fece sì che l’album non fosse molto apprezzato dai DJ, essendo penalizzato anche nelle classifiche.

La celebre copertina di Ramones

La copertina, così come l’album in generale, rappresenta un vero e proprio pezzo di storia. I Ramones erano simpatizzanti nazisti?Rappresentata dalla fotografa Roberta Bayley, mostra i quattro membri appoggiati a un muretto poco lontano dall’ingresso del CBGB.

I quattro, iconici nel loro aspetto, portano capelli lunghi o, in due su quattro casi (quelli di Johnny e Dee Dee) a caschetto. Non solo: si presentano con jeans strappati, scarpe consumate e quel tipico atteggiamento quasi tramandato a metà tra cultura punk e metal, che li renderà grandi in futuro, influenzando anche i loro fan.

Certificazioni e riconoscimenti di Ramones

L’album, nonostante la grande qualità e l’apprezzamento da parte della critica, non ha ottenuto grandissimi riconoscimenti nell’ambito delle vendite. Ramones ha ottenuto il disco d’oro negli Stati Uniti, essendo riuscito a vendere più di 500 mila copie, ma non c’è mai stato un grande piazzamento in classifica (solo 111 esima posizione nella classifica statunitense).

Per quel che concerne il Rolling Stone, la rivista ha inserito, al 33 esimo posto su 500, l’album, valutandolo tra i migliori della storia e addirittura primo tra i migliori album punk (dato del 2016).

I Ramones erano simpatizzanti nazisti?

Tra i brani da annoverare all’interno del primo album dei Ramones c’è, sicuramente, Today Your Love, Tomorrow the World. Dee Dee, che aveva passato la sua infanzia in Germania, fu influenzato proprio dai contesti e dalle atmosfere che lì aveva vissuto. Johnny, allo stesso tempo, era sempre rimasto affascinato dai film che avevano, come ambientazione, la seconda guerra mondiale.

Da ciò nasce la canzone, che con molta ironia scherza su continui riferimenti al Nazismo. Ciò portò i Ramones a essere etichettati come simpatizzanti nazisti. Il tutto è assolutamente incomprensibile, se si considera che Tommy e Joey fossero, entrambi, di religione ebraica e che tutto il brano gioca moltissimo sull’ironia e sullo scherzo.

La cover degli Screaching Weasel

Si tratta di un album pubblicato nel 1992, dal titolo Ramones e composto da cover dell’omonimo album della band statunitense. Gli Screaching Weasel, band punk formatasi a Chicago nel 1986, hanno realizzato quest’album come sorta di tributo alla band punk, risultando essere molto legati a quelle sonorità dei Ramones.

Le stesse cover saranno, poi, inserite nell’album Beat is on the Brat, una vera e propria compilation di celebri cover di band punk.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.