Ringo Starr: “Abbey Road non doveva essere la fine dei Beatles”

Ringo Starr è piuttosto convinto di questa dichiarazione. Abbey Road, tornato in classifica dopo 50 anni dalla prima pubblicazione, ha riscosso un nuovo successo (ma l’ha mai perso?). Ecco che lo storico batterista dei Fab Four ha riportato la sua personale opinione su questo storico album con una copertina altrettanto celebre e importante. Ma Let it be non era l’ultimo? 

Ultimo album?

Tecnicamente parlando, Abbey Road non è l’ultimo album dei Beatles. Dal punto di vista cronologico, l’ultimo disco è Let it be, pubblicato l’8 maggio 1970. Un anno dopo Abbey Road quindi. Ma perchè Let it be non viene ritenuto l’ultimo album del celeberrimo quartetto? I motivi sono molto semplici e non riguardano solo il contenuto musicale, ma anche il tempo di registrazione.

Let it be è stato registrato prima di Abbey Road. È stato registrato quasi in presa diretta nel 1969, ma venne messo sul mercato nel 1970. Le decisioni probabilmente sono da imputare a motivi discografici (più o meno) esterni alla band. I Beatles nel 1969 erano ormai ai ferri corti, alcuni progetti erano saltati per motivi interni e non c’era tranquillità organizzativa. La quasi totalità dei brani era stata registrata nel gennaio 1969 e i pezzi erano passati sotto vari ingegneri del suono.

Le parole di Ringo Starr

Ringo Starr ha confermato che la band voleva continuare a registrare negli anni ’70. Abbey Road non doveva quindi essere l’ultimo disco del gruppo. Durante un’intervista a BBC 6 Music il batterista ha rivelato che la band era piuttosto felice del disco, ma mai avevano parlato di un ultimatum. La band aveva forse ancora voglia di fare album insieme, ma non era abbastanza.

Starr ha raccontato di aver sentito Paul nel 1969 e il bassista non sembrava così orientato a spaccare i Beatles. Anzi, il clima collaborativo era assolutamente positivo, tutti scrivevano in maniera ottima anche se mancava sempre qualche elemento. Proprio la mancanza dei vari elementi era la chiave unica e particolare di Abbey Road (e dei Fab Four). Un miscuglio musicale potente e positivo.

Eppure la band si divise. Le anime diverse e spesso contrastanti tra Paul McCartney e John Lennon in primis (ma anche in George Harrison) furono le micce che spaccarono la band. In compenso, Ringo nel suo prossimo album solista canterà un pezzo di John Lennon. Un brano scoperto quasi per caso e che venne composto durante le demo alle isole Bermuda e che il batterista ha dedicato alla moglie Barbara Bach.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.