gtag('config', 'UA-102787715-1');

Skid Row: perché si chiamano così?

Gli Skid Row sono una band heavy metal che venne fondata nel 1986 a Toms River, i New Jersey, dal chitarrista Dave Sabo ed il bassista Rachel Bolan. Furono tra gli ultimi gruppi a suonare questo genere di musica raggiungere il successo prima che il grunge irrompesse sul mercato prendendo il sopravvento. La storia dell’origine del loro nome è piuttosto singolare ed è stato narrata proprio dai membri del gruppo.

In viaggio verso la sala prove

Il nome per la band venne fuori mentre i due stavano andando in sala prove. Stavamo pensando al nome mentre guidavamo.”. Ha raccontato Sabo. “A quel punto vedemmo dei segni lasciati da alcuni pneumatici sulla strada in seguito ad un incidente“. Allora al chitarrista venne in mente “Skid Marks” e Rachel rilanciò con “Skid Row”.Questo nome era migliore degli altri che avevamo preso in considerazione. Per un istante abbiamo pensato a denominarci Darkness, in onore della canzone degli Aerosmith. Vi immaginate se ci fossimo chiamato così?“.

Skid Row versione irlandese

Con il termine Skid Row in lingue inglese si indica infatti una strada malfamata, dove regna il degrado. Curioso è il fatto che non si trattavano della prima band a scegliere questo come proprio nome. Un gruppo omonimo venne infatti fondato nel 1967 da Phil Lynott e Gary Moore, prima che la coppia creasse i Think Lizzy. La versione irlandese dei Skid Row si sciolse nel 1972, ma il suo ruolo all’interno della nostra narrazione non finisce qui.

Gary Moore si fa avanti

Dopo qualche tempo infatti Sabo e Bolan si resero conto che il nome scelto della band era stato mutuato dal gruppo irlandese. I diritti del nome erano però proprietà di Gary Moore. Così quando i membri della band firmarono il contratto discografico con la Atlantic nel 1987, Moore lo venne a sapere e bussò alla porta del complesso americano, avanzando delle giuste richieste.

Skid Row: un nome che vale 35 mila dollari

Gary Moore a quel punto disse agli Skid Row che se avessero voluto continuare a mantenere quel nome, ne avrebbero dovuti pagare i diritti. Come ricorda il cantante della band, Sebastan Bach:Snake e Rachel vennero nella sala prove e dissero: “Dobbiamo pagare a Gary Moore 35 mila dollari per ottenere il nome” e così noi, come band, pagammo. In seguito scoprimmo che Snake e Rachel registrarono solo i loro nomi nel copyright del gruppo. Nessun altro membro aveva diritto al possesso del nome.”.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com