gtag('config', 'UA-102787715-1');

Slash racconta di come ha imparato a suonare: “la mia prima chitarra aveva una corda sola”

Può arrivare la fama, può arrivare il successo, ma sicuramente un musicista non dimentica il primo strumento con il quale ha scoperto il suo amore per la musica. Come recita il vecchio adagio, la prima volta non si scorda mai. Per quanto si possano toccare le vette della notorietà ed entrare nell’olimpo dei mostri sacri della musica, è importante rimanere sempre legati alle proprie origini. Così Slash – iconico e leggendario chitarrista dei Guns N’ Roses – ha voluto parlare in un’intervista dei primi strumenti con i quali ha suonato. Sebbene sembri legato a doppio filo alla Gibson Les Paul ci sono voluti anni prima che riuscisse ad averne una. Scopriamo tutto in questo articolo su Slash e gli strumenti con i quali è diventato il chitarrista di oggi.

Le ultime dai Guns N’ Roses

I Guns N’ Roses vedono la luce a Los Angeles nel 1985. Uno stile trasgressivo e una vita piena di eccessi e sregolatezze ne caratterizzano la carriera fin dagli esordi. E’ tuttavia il carattere turbolento e – spesso – non apprezzato di Axl Rose a portare ad un lungo periodo di alti e bassi. Dal 1993 la formazione statunitense entra in un momento di silenzi e incomprensioni – a causa appunto dei dissidi tra il cantante e gli altri membri. In quell’anno infatti viene pubblicato il controverso album The Spaghetti Incident?. Contro la volontà di Slash e soci, Rose inserisce nella tracklist anche la cover di una canzone di Charles Manson – criminale statunitense, mandante dell’omicidio di Cielo drive. Dopo che i Guns N’ Roses cedono tutti i diritti della band – sia nominali che legali – al frontman, basterà attendere il 1996 per assistere al definitivo abbandono di Slash e Duff McKagan. La formazione originale dei Guns N’ Roses scompare.

La reunion

Tra incontri sporadici e tentativi di riavvicinamento, la reunion dei Guns N’ Roses verrà ufficializzata solamente nel 2016. Duff McKagan, Axl Rose e Slash comunicano ai propri fan – via Twitter – la loro partecipazione al Coachella Valley Music and Arts Festival come band. L’entusiasmo del pubblico è alle stelle. Proprio in occasione dell’evento statunitense, i Guns ospitano sul palco Angus Young, degli AC/DC – che annuncia l’ingresso di Axl Rose anche nella loro formazione. Brian Johnson è stato infatti allontanato a causa di gravi problemi all’udito. Dopo essere tornati in pista, i Guns N’ Roses lavorano a del nuovo materiale prima di annunciare – il 17 Giugno 2019 – il loro tour. Il giro della band capitanata da Rose è partito il 25 Settembre dello stesso anno e si è concluso il 2 Novembre.

Slash: inizi e esordio

Quando Slash decide di lasciare i Guns N’ Roses nel 1996 lo fa sicuramente a malincuore. Nonostante i dissidi e le incomprensioni con Axl Rose – che ormai ha preso il totale controllo della band – il chitarrista rimane una delle figure di punta della band. Anche nel cuore e nell’immaginario del pubblico, Guns N’ Roses e Slash sono due cose indivisibili. Grazie alla militanza nel gruppo statunitense, il musicista entra di diritto nell’olimpo dei mostri sacri della chitarra. Ma com’era all’inizio? Sebbene ora sia legato a doppio filo alla sua Gibson Les Paul – tanto che lo strumento sembra un’estensione del suo stesso corpo – ci sono voluti anni prima che Slash mettesse le mani su uno strumento del genere.

Le prime chitarre

“La prima chitarra che abbia mai avuto aveva una corda sola, una chitarra acustica spagnola – ha svelato sorprendentemente Slashsono rimasto con una sola corda per molto tempo prima di capire come mettere le altre cinque”. Il musicista dei Guns N’ Roses è poi passato ad una Memphis – strumento a cui era molto legato e che credeva fosse di prima scelta. Prima di realizzare che invece “non fosse questo granché”. La sua prima chitarra seria – che ammette di non sapere dove sia finita ma vorrebbe ancora suonare – è stata una B.C. Rich Mockingbird dei tardi anni ’70. Alla fine Slash arriva al suo strumento definitivo – la Gibson Les Paul con la quale suona dall’album dei Guns N’ Roses Appetite for Destruction.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.