gtag('config', 'UA-102787715-1');

Slash: “Perché non ho voluto Corey Taylor come cantante dei Velvet Revolver”

Il mondo della musica e del rock è costellato di esempi di supergruppi e collaborazioni parallele, che hanno fatto la storia del genere e la gioia dei fan. Come i Velvet Revolver, formazione formata da Slash, Duff McKagan e Matt Sorum – dissidenti dei famosi Guns N’ RosesScott Weiland e Dave Kushner. La decisione del cantante di abbandonare il gruppo tuttavia – ufficializzata nel 2008 – ha decisamente sconvolto gli altri membri, che non sono mai stati capaci di trovare un sostituto.

VELVET REVOLVER, STORIA E FORMAZIONE

I Velvet Revolver sono stati un gruppo rock statunitense, attivo dal 2003 al 2010. La formazione è stata messa in piedi da tre ex membri dei Guns N’ RosesSlash, Duff McKagan e Matt Sorum – assieme a Scott Weiland e Dave Kushner. Rispettivamente, ex vocalist degli Stone Temple Pilots e chitarrista dei Wasted Youth.

Nell’Aprile del 2008 – apparentemente per i suoi gravi problemi con le sostanze stupefacenti – Scott Weiland venne allontanato dai Velvet Revolver. Gli altri componenti si misero a cercare immediatamente un sostituto, ma senza successo. Per quale ragione Slash e gli altri non riuscirono mai a trovare un nuovo cantante? A quanto pare l’estrema selettività spinse la band a rifiutare tantissimi aspiranti membri, compreso Corey Taylor – attuale frontman degli Slipknot.

REUNION DEI VELVET REVOLVER E MORTE DI SCOTT WEILAND

Dopo l’uscita di Scott Weiland dalla band dunque, i Velvet Revolver non riuscirono a trovare un sostituto per proseguire con il progetto del gruppo. Si arrivò così alla scioglimento nel 2010. Soltanto il 12 Gennaio 2012 – in occasione dello show Love You Madly: A Concert for John O’ Brien, i Velvet Revolver si riunirono sul palco assieme al cantante degli Stone Temple Pilots.

La band venne poi accantonata di nuovo a causa della reunion della formazione di Scott Weiland e dei crescenti progetti solisti di Slash. Ogni speranza dei fan, di rivedere insieme i Velvet Revolver, verrà definitivamente fugata con la morte dello stesso Weiland il 3 Dicembre del 2015.

SLASH, QUELLA VOLTA CHE RIFIUTO’ COREY TAYLOR COME NUOVO CANTANTE

Dopo l’uscita di Scott Weiland dai Velvet Revolver, Slash e gli altri iniziano a scrutinare tantissimi nuovi cantanti. Sembra che la band abbia ascoltato delle proposte davvero valide, senza però riuscire a scegliere un nuovo vocalist. Tra i tanti scartati per entrare nei VR ci fu anche Corey Taylor, attuale frontman degli Slipknot. “Abbiamo lavorato con Corey – ha detto Slash, in un’intervista riportata da Rockol – ma abbiamo fatto solo un pò di prove”.

L’attuale chitarrista e compagno di band di Axl Rose, si è trovato dunque a rifiutare Taylor come sostituto cantante dei Velver Revolver. “Il processo che seguiamo è questo: diamo le musiche che abbiamo composto alla persona che vogliamo ascoltare, lui scrive i testi, proviamo il tutto e vediamo come vanno le cose – prosegue il membro dei Guns N’ Roseslui è venuto e ha fatto tutto. Solo che non era il tipo giusto. A me non sembrava adatto. Non mi pareva la risposta al problema dei Velvet Revolver”. Un problema che, a quanto pare, non ha mai trovato una soluzione.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.