gtag('config', 'UA-102787715-1');

Slipknot, messe all’asta le royalties dell’album All Hope is Gone

In un periodo come quello che stiamo vivendo – nel bel mezzo di una crisi sanitaria globale, dovuta alla pandemia da Coronavirus – i fan della musica e del rock sono più vicini che mai ai loro beniamini. Dopo le dirette streaming e i concerti dai proprio appartamenti; dopo le lezioni sul web, per imparare a suonare uno strumento e le ingenti somme devolute in beneficenza, il pubblico ora ha la concreta possibilità di mettere le mani su una parte vitale della storia della musica. Sembra infatti che il produttore degli Slipknot, band capitanata dal mascheratissimo Corey Taylor, abbia messo all’asta qualcosa di veramente importante.

SLIPKNOT, COREY TAYLOR METTE ALL’ASTA LE SUE CHITARRE

E’ solo di qualche giorno fa la notizia con la quale Corey Taylor – frontman della band Slipknot – aveva annunciato un’asta, alla quale avrebbe venduto 13 delle sue chitarre. I proventi saranno subito devoluti in beneficenza, per alleviare la crisi sanitaria e sociale provocata dalla pandemia da Covid-19.

L’asta includerà un’interessante collezione di chitarre elettriche, acustiche e di bassi – tutte proveniente dalla collezione personale del frontman. Voci di corridoio dicono che saranno presenti una Gibson Les Paul Classic e una Sunburst, oltre a una Gibson della linea firmata da Dave Grohl – ne esistono solo 400 esemplari in tutto il mondo – un’Olympia e una Yamaha. Corey Taylor si è premurato di firmare tutte i preziosi cimeli, che verranno consegnati anche con una lettera di autenticità.

SLIPKNOT, ASTA DI BENEFICENZA E ORGANIZZAZIONE NO PROFIT

Corey Taylor ha dunque annunciato – il 28 Aprile 2020 – l’organizzazione di una speciale asta, nella quale avrebbe messo in vendita tredici delle sue personali chitarre. Tutti i soldi raccolti con l’iniziativa verranno devoluti direttamente alla Direct Relief, un’organizzazione no-profit che assicura assistenza finanziaria alle persone colpite da malattie, povertà e disastri naturali.

Un ente benefico che sicuramente – nel mezzo di questa grave crisi sanitaria e social, causata dal Covid-19 – si troverà ad assistere milioni di persone. L’asta è già attiva e le chitarre di Corey Taylor in vendita su eBay.

SLIPKNOT, ALTRA ASTA DA PARTE DEL PRODUTTORE DELLA BAND

In ambiente Slipknot sembrano tutti molto attivi quando si tratta di aste online. E’ giunta la notizia infatti, secondo la quale il produttore dell’album All Hope is Gone avrebbe messo in vendita la sua parte di diritti sull’LP del 2008. Sebbene il nome del diretto interessato non sia citato direttamente, sembra che si tratti proprio di Dave Fortman, dietro il rilascio del lavoro discografico contenente il grande successo Psychosocial.

Stando ad alcune stime sembra che il valore delle azioni sulle royalties di All Hope is Gone sia notevolmente aumentato, negli ultimi 12 mesi, grazie alle vendite e allo streaming. Chi vincerà l’asta si aggiudicherà un investimento di 30 anni. Stando ad ulteriori informazioni, sembra che i guadagni attuali del disco del 2008 aumentino del 21 per cento anno dopo anno. Un dato che non sorprende molto, in effetti, se si pensa che permise a Corey Taylor e soci di conquistare il disco di platino. E finì alla vetta della Billboard Charts subito dopo il suo rilascio.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.