Tom Morello lancia il telefono di un fan tra la folla

Non si è capito perché né cosa ci sia di male nel farsi una foto con il proprio idolo, ma è quello che è successo. Tom Morello ha preso il telefono di un fan che si stava scattando un selfie con lui e l’ha gettato tra la folla.

“Metti un telefono in faccia sul palco e lo butto via”,

E’ cosi che ha detto in proposito il chitarrista dei Rage Against The Machine, Tom Morello. Questo è quello che è successo durante una performance presso l’Hollywood Casino Amphitheatre di Tinley Park, nell’Illinois sabato 15 giugno, dopo che il chitarrista ha invitato alcuni membri del pubblico a unirsi con lui sul palco.

Mentre Morello si stava esibendo in un assolo di chitarra, uno dei membri della folla ha tirato fuori il telefono e ha provato a scattarsi una foto con il musicista. La star ha rapidamente presso il telefono e lo ha gettato tra la folla, prima di tornare al suo assolo. Morello in seguito ha condiviso il filmato dell’incidente sulla sua pagina Twitter, scrivendo
Mettimi un telefono in faccia sul palco – ha detto il chitarrista – e lo butterò via.”

Matt Bellamy ringrazia Morello per il supporto fornito al suo tour

Nel frattempo, Matt Bellamy dei Muse ha recentemente regalato a Morello una chitarra personalizzata come ringraziamento per il supporto che il chitarrista dei Rage Against The Machine ha dato a Bellamy nel suo tour mondiale Simulation Theory. In seguito, Bellamy lo ha ringraziato consegnandoli la sua chitarra.
“Una grande ispirazione per me, – ha detto Bellamy riferendosi a Tom Morello – una leggenda della chitarra. Orgoglioso di potergli dare una chitarra a cui sono molto affezionato. Il suo modo di suonare e il suo messaggio mi hanno ispirato molto. – continua Bellamy – Grazie per esserti unito a noi in questo tour nel Regno Unito, è stato fantastico! “
Share

Matteo Natalìa, 19 anni, mi divido principalmente tra la passione per la musica, in particolare suonare la batteria e scrivere. Esperto articolista di musica grunge e hippie. (matteo.natalia@libero.it)