gtag('config', 'UA-102787715-1');

Tony Iommi: “John Bonham veniva sempre licenziato dalle band perché…”

Tony Iommi – ex storico membro dei Black Sabbath – ha recentemente discusso di musica e di leggende del rock con Guitarist Magazine. Il chitarrista, in particolare, ha parlato del batterista dei Led Zeppelin, John Bonham, di Brian May e di nuovi, inediti progetti musicali. Scopriamone di più in questo articolo.

TONY IOMMI, NUOVO MODELLO DI CHITARRA E FUTURI PROGETTI DISCOGRAFICI

Mentre è al lavoro su un nuovo modello di chitarra per Gibson, Tony Iommi ha avuto il tempo di rilasciare un’intervista per Guitarist Magazine. Nella conversazione, molte sono state le domande su futuri – eventuali – lavori discografici. “Beh, questa è una domanda da un milione di dollari – ha esordito l’ex chitarrista dei Black Sabbath ho un sacco di cose. Continuo a dire a Ralph Baker, il mio manager, “Voglio fare le cose per bene”, ma l’ingegnere con cui ho lavorato per anni […] ha iniziato a lavorare ad altri progetti”.

TONY IOMMI E BRIAN MAY, L’OPINIONE DEL CHITARRISTA DEI QUEEN

Parlando dei sui futuri progetti discografici, Tony Iommi tira in ballo anche il nome di Brian May – attuale compagno di band di Roger Taylor e Adam Lambert nei Queen + Adam Lambert. “Vorrei fare qualcosa, ma non sarà una band – ha chiarito Iommi – in realtà, Brian May è venuto da me e gli ho dato quattro o cinque CD di riff. E lui mi ha detto “Devi fare un album con questi, mettili insieme così come sono”. Ma io gli ho risposto “No, non voglio fare così. Vorrei fare le cose per bene”.

QUALI SONO LE POSSIBILI GUEST STAR PER IL NUOVO ALBUM DI TONY IOMMI?

Un nuovo album dunque, è quello che forse si profila nel futuro dell’ex compagno di band di Ozzy Osbourne. Ma Tony Iommi potrebbe considerare l’idea di chiamare con sé altre rockstar e volti noti del panorama musicale. Come fece nel suo progetto discografico del 2000. “C’erano Dave Grohl, Billy Corgan e altre persone in quell’occasione – ha ricordato il chitarrista – […] Lo volevano fare davvero, e mi è piaciuto suonare con persone diverse”.

TONY IOMMI, QUELLA VOLTA CHE PARLO’ CON JOHN BONHAM DEI LED ZEPPELIN

Nel corso della sua intervista ai microfoni di Guitarist Magazine, Tony Iommi ha infine avuto modo di ricordare John Bonham. Compianto batterista dei Led Zeppelin, scomparso nel 1980. “Conoscevo Robert Plant e John Bonham. – ha iniziato a ricordare l’ex Black SabbathBonham è stato il testimone al mio primo matrimonio. Uscivo con lui un sacco. Suonavamo agli stessi concerti”. “Aveva un carattere selvaggio, oserei dire. – ha continuato a svelare Iommi – ma era divertente, sai? Era davvero divertente!”.

Un rapporto dunque stabile e profondo, quello che legava Tony Iommi e John Bonham. Così tanto che il batterista, si confidò con Iommi quando venne licenziato da una band con la quale suonava prima dei Led Zeppelin. “Cos’è successo? – rivela di avergli chiesto il chitarrista – “Suono troppo forte”. E poi passò ad un’altra band ma venne licenziato anche da loro perché era troppo rumoroso. Faceva costantemente fuori e dentro dai gruppi”. Poi vennero i Led Zeppelin, e il resto è storia.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.