gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quella volta che Zucchero suonò con i Queen (VIDEO)

Tra le storie più suggestivo del mondo della musica e del rock c’è sicuramente quella che ha visto approdare sullo stesso palco i Queen e il cantante italiano Zucchero. Un incontro motivato non solo dal sincero interesse di Brian May per la musica del nostro, ma anche per rendere omaggio al recentemente scomparso Freddie Mercury. Zucchero sale infatti sul palco del Wembley Stadium per il Freddie Mercury Tribute Concert nel 1992. Ma quella non sarà l’unica volta che incrocerà le strade della band britannica. Scopriamo tutto in questo articolo.

QUEEN, BRIAN MAY CONTATTA ZUCCHERO PER IL FREDDIE MERCURY TRIBUTE CONCERT

Andiamo con ordine. Nel 1992 Zucchero viene contattato dalla Radiovision di Los Angeles. “Su indicazione di Brian May – ha svelato il cantante italiano in un’intervista riportata da La Repubblica il bello è che non sapevano nemmeno che fossi italiano. Lunedì quando ci siamo incontrati Brian May mi ha detto che mi segue da tempo, che ha tutti i miei dischi e apprezza il mio modo di cantare […]”. Ma per quale motivo Zucchero entrò in contatto con il chitarrista dei Queen?

Quell’anno, al Wembley Stadium di Londra, si tenne lo storico Freddie Mercury Tribute Concert. Un live show evento per rendere omaggio alla memoria del frontman britannico, recentemente scomparso a causa di una polmonite aggravata dall’AIDS, il 24 Novembre 1991. “Difficile è stato scegliere un brano che potesse essere adatto al mio modo di cantare – ha continuato a raccontare Zuccheroperché il repertorio dei Queen è molto diverso dal mio e l’estensione vocale di Mercury era straordinaria”.

FREDDIE MERCURY TRIBUTE CONCERT: LA CANZONE SCELTA DA ZUCCHERO

Dopo sei ore di prove, alla fine Zucchero sale sul palco del Wembley Stadium per cantare Las Palabras de Amor assieme ai Queen. Sebbene il cantante italiano avesse ipotizzato altre canzoni, alla fine la traccia di Hot Space sembrò la più indicata. La sua performance fu inoltre arricchita da un aneddoto molto particolare. Zucchero sarebbe dovuto andare on stage con una chitarra semi-acustica. Ma nella confusione del momento, uno dei tanti tecnici presenti si sbagliò, e il cantante si ritrovò a mani vuote.

Qualche giorno dopo Brian May colse l’occasione non solo per ringraziare il cantante italiano, ma anche per scusarsi con lui per lo spiacevole imprevisto. Da quel momento i rapporti tra Zucchero e lo storico compagno di band di Freddie Mercury si consolidano a tal punto che le loro strade artistiche si incroceranno ancora. La prima volta nel 1999 in occasione del Jazz Festival a Montreux. Zucchero verrà raggiunto da Brian May per suonare insieme il brano Madre Dolcissima.

TUTTE LE VOLTE CHE ZUCCHERO HA CANTATO CON BRIAN MAY

Zucchero e lo storico chitarrista dei Queen hanno continuato a incontrarsi in varie occasione e a suonare insieme. Nel 2003 a Città del Capo, dove la band britannica aveva organizzato il 46664 sull’esempio del Live Aid, per celebrare Nelson Mandela. E poi ancora, quello stesso anno, in Italia per il Pavarotti & Friends.

L’anno successivo, Zucchero chiederà a Brian May di prendere parte al progetto Zucchero & Co., una raccolta dei suoi brani di maggior successo. Il loro rapporto è ad oggi così forte e solido da aver incluso anche la figlia del cantante italiano, Irene Fornaciari, che ha deciso di seguire le orme artistiche del padre.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.