Cinque motivi per i quali i Queen verranno ricordati per sempre

Sono tante le formazioni e gli artisti che hanno fatto la storia della musica, per diversi motivi che hanno portato questi grandi esponenti musicali ad essere conosciuti e apprezzati non soltanto nella loro epoca, ma anche nelle successive. Per quale motivo queste formazioni sono riuscite a influenzare vere e proprie generazioni? Cerchiamo di capirlo attraverso una formazione tipo, i Queen, tra le più amate di sempre. Ecco i cinque motivi per i quali i Queen verranno ricordati per sempre.

Perchè i Queen verranno ricordati per sempre: l’eclettismo musicale

Il primo motivo per cui i Queen verranno ricordati per sempre è, senza dubbio, l’eclettismo musicale: da molti amatissimo, da tanti molto contestato, l’eclettismo musicale dei Queen ha fatto sì che la formazione britannica non abbia mai avuto un andamento musicale netto e definito ma che, questo stesso, si orientasse attraverso i gusti di ogni tempo, rispecchiando anche le inclinazioni artistiche dei membri della band. 

Dall’hard rock alla dance, passando per l’operetta e non trascurando inclinazioni glam, hard ‘n’ heavy, gospel, blues, jazz, charleston. Se tutto ciò ha portato a non costruire mai un’identità definita da parte della formazione, allo stesso tempo l’ha resa immortale e amata da un pubblico vastissimo.

Il concerto dei Queen al Live Aid

Non c’è dubbio, il concerto al Live Aid dei Queen è stato un momento di così tanto grande importanza da riuscire a creare uno spartiacque di grandissimo livello nella storia della musica. Non soltanto perchè i Queen sono riusciti a governare (letteralmente) la copiosa folla inglese, ma anche perchè quel momento ha ridato un vigore non indifferente alla formazione britannica.

Ad ammetterlo non siamo soltanto noi, ma gli stessi membri dei Queen che, attraverso le parole di Roger Taylor e John Deacon, hanno sottolineato quanto quel concerto sia stato storico in ogni senso.

L’originalità e la tecnica dei Queen

A quell’eclettismo musicale di cui facevamo inizialmente cenno si aggiunge, senza dubbio, una tecnica sopraffina e che ha avuto pochi pari nella storia della musica. Nei meccanismi di una band, in effetti, non sempre si assiste ad una tecnica che coinvolge, a grandi livelli, tutti i membri di una formazione: nel caso dei Queen, invece, benché Freddie Mercury fosse l’ancora del successo con la sua voce e il suo apparire, tutti i membri della formazione hanno avuto grandi meriti.

Il suono della chitarra di Brian May è motore dei grandi pezzi dei Queen, dall’assolo in Bohemian Rhapsody al sound riconoscibile in Innuendo; la qualità – spesso oscurata – di John Deacon è stata complice di una genialità che ha portato a capolavori come I Want To Break Free. E che dire dell’estro di Roger Taylor, quanto mai originale nei meccanismi di una formazione? Senza dimenticarsi, ovviamente, del fatto che ognuno dei membri dei Queen ha dato un apporto positivo alla realizzazione di canzoni che hanno fatto la storia.

La realizzazione di capolavori immortali

Penultimo dei motivi per i quali i Queen verranno ricordati per sempre è, senza dubbio, quello più intuitivo: una band diviene immortale in virtù di capolavori che fanno la storia e ottengono il successo, riuscendo a proiettare il nome della formazione nelle classifiche di tutto il mondo.

Con i Queen sono stati, si può dire, più i capolavori dei lavori poco stimati. Di canzoni poco conosciute dei Queen ne esistono, è sicuro, ma il pregio della band britannica è stato quello di aver creato almeno 3 singoli di grandissimo livello per ogni album realizzato. 

La morte di Freddie Mercury

Ci teniamo a precisare che quest’ultimo motivo per cui i Queen verranno ricordati per sempre non vuole essere pretenzioso o offensivo: guardando ai numeri, la morte di Freddie Mercury nel 1991 ha portato a un incremento mediatico di grande livello per i Queen.

Al di là di ciò, però, c’è da dire che una morte come quella di Freddie Mercury – a cui sono seguiti tentativi di portare in alto il suo nome attraverso concerti e organizzazioni di qualsiasi tipo – non può che essere stata positiva nell’ambito del ricordo: ricordare, è un concetto filosoficamente collaudato, vuol dire rendere immortali: in tal senso Freddie Mercury e i Queen non verranno mai dimenticati. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.