3 March, 2021, 21:16

Dave Grohl: “Ecco come ho imparato a suonare la batteria”

Dave Grohl ad oggi è il frontman dei Foo Fighters, una delle band che negli ultimi decenni è stata maggiormente acclamata sia dal pubblico che dalla critica. Come tutti sanno questa non è la sua prima esperienza con una band di successo, anzi, la band in cui militava in precedenza è una di quelle che sono entrate nella leggenda. Stiamo ovviamente parlando dei Nirvana. In quest’ultima per altro Grohl non suonava la chitarra, come fa attualmente, ma la batteria, che fu il suo primo strumento. Come ci si approccio? A spiegarlo è stato proprio lui nel corso di una recente intervista.

Le scoperte musicali

La narrazione di Dave Grohl inizia, come logico che sia, negli anni dell’infanzia: “Prima di essere adolescente, mi sono innamorato dei Beatles, poi ho iniziato a scoprire il rock classico. Sono passato dai Kiss ai Rush agli AC/DC, poi nel 1983 ho scoperto la musica punk rock grazie a un cugino di Chicago. I miei gruppi preferiti erano Bad Brains e Naked Raygun. Con il punk scoprii anche la musica dal vivo, quando mio fratello mi portò ad uno spettacolo punk in un piccolo bar di Chicago. Ha cambiato la mia vita. Quando avevo 14 anni, mi tagliavo e tingevo i capelli ed indossavo giacche di pelle. Tutto quello che volevo fare era lasciare la scuola, saltare su un furgone e fare un giro in locali di merda con la mia band punk.”.

Dave Grohl ed il rapporto con sua madre

È passato poi a parlare di una figura per lui fondamentale: “Mia madre era un’insegnante al liceo in cui sono andato e ha trascorso la sua carriera occupandosi di piccoli stronzi ribelli come me, ma era conosciuta come la brava insegnante. Penso di essere stato il suo studente più difficile, ma ha visto la passione nella mia ossessione musicale. Mia madre era del tutto solidale ed era incoraggiata dall’indipendenza e dalla creatività della scena punk rock underground, perché tutti facevano tutto da soli.”.

L’amore per John Bonham

Ha poi spiegato che quando aveva 15 o 16 anni, lui ed i suoi amici avevano già fatto dischi e suonato fuori città. Aveva imparato a suonare la batteria sistemando i cuscini sul pavimento e sul letto a formare una batteria e suonando insieme ai Bad Brains. In seguito avvenne la scoperta dei Led Zeppelin proprio quando iniziò a progredire come batterista e “Sono diventato ossessionato da John Bonham. Diventai come un monaco, ascoltando quei dischi e memorizzandoli. Per me era come una poesia. Sono arrivato al punto di farmi un tatuaggio del simbolo a tre cerchi di John Bonham sul braccio.”.

I primi tour di Dave Grohl

La carriera di Dave Grohl, come accennato, iniziò molto presto, anche er quanto riguarda la vita da tour, molto diversa da quella che vive oggi, in veste do rock star affermata: “Come la maggior parte dei musicisti che suonavano musica punk e underground negli anni ’80, non avevo l’aspirazione di farne una carriera. Ho iniziato a fare tournée a 18 anni: portando le mie cose in una borsa, dormendo sul pavimento e, se fossi stato fortunato, avrei avuto sette dollari al giorno per budget di sigarette e Taco Bell. Ero aperto all’esperienza.”.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com