Dave_Grohl_Batteria

Dave Grohl suona la batteria per il festival dedicato a Ronnie James Dio

È ormai giunta alla quinta edizione la Ride for Ronnie, manifestazione che ha luogo nel quartiere di Encino, a Los Angeles, in onore del leggendario Ronnie James Dio. Quest’anno, per l’occasione, Dave Grohl è tornato alle sue origini suonando la batteria, stupendo i partecipanti e facendo far loro un tuffo nel passato ai tempi dei Nirvana.

Il ritorno di Dave Grohl alla batteria e la sua esibizione

Sebbene ora copra il ruolo del chitarrista e del cantante, il ritorno di Dave Grohl alla batteria è stato un ritorno col botto. L’ex Nirvana si è scatenato suonando i pezzi più iconici dei Motörhead e dei Thin Lizzy; rispettivamente Bomber e Jailbreak. Dave Grohl non era da solo sul palco, infatti ad affiancarlo erano presenti il cantante Ricky Warwick e il bassista Robbie Crane, appartenenti proprio al gruppo dei Thin Lizzy e alla loro nuova formazione: i Black Star Riders. Insieme a loro, era present anche Keith Nelson, ex batterista dei Buckcherry per eseguire i due brani sopracitati.

L’apparizione di Dave Grohl alla batteria è stata del tutto inaspettata, infatti il musicista non aveva saputo niente dell’evento, finché un suo fan non lo aveva avvicinato in un supermercato per chiedergli se avrebbe partecipato al Ride for Ronnie, al che il cantante gli rispose: “Adesso si“. Nonostante nessuna prova, e il poco preavviso, Dave Grohl non ha sbagliato una nota durante la sua esibizione, eseguendo una performance come Ronnie James Dio comanda.

Sono qui, in questa bellissima giornata ad Encino perché tutti amano Ronnie James Dio“, ha detto Grohl durante la manifestazione. “Lui era il mio vicino di casa, vivevamo proprio in questo quartiere, in fondo alla strada. Ho incoraggiato tutti a venire e a sostenere la causa, perché, come ho già detto, è una bellissima giornata, piena di bellissima gente, e spero di rivedere tutti anche l’anno prossimo“.

Ride for Ronnie: quando musica e beneficenza creano qualcosa di stupendo

La Ride for Ronnie è stata lanciata per la prima volta nel 2015. Lo scopo è quello di infondere consapevolezza alle persone, e di raccogliere fondi per la Ronnie James Dio Stand Up and Shout Cancer Fund, associazione no-profit creata per sovvenzionare la ricerca, la prevenzione e i trattamenti per guarire tumori a prostata, colon e stomaco. Quest’ultimo è stato proprio la causa della morte di Ronnie James Dio il 16 maggio del 2010.

A condurre l’evento è stato il presentatore televisivo e radiofonico Eddie Trunk, che per l’occasione ha radunato svariati musicisti per esibirsi come la Eddie Trunk’s All-Star Band. Oltre a loro, al concerto erano presenti anche i Petty Cash, i Bullet Boys, i DC4, i Budderside, i Sadie and the Tribe e la band tributo a Ronnie James Dio; i Dia.

La manifestazione comprende anche una grande corsa motociclistica, che parte da Glendale, California, e finisce a Los Encinos Park, luogo in cui si tiene il concerto. Nel 2018 la Ride for Ronnie ha aiutato a raccogliere 50mila dollari per la Ronnie James Dio Stand Up and Shout Cancer Fund.

Non è la prima volta che la musica aiuta a fare del bene. Anche rockstar del calibro di Angus Young e i Metallica hanno dato un enorme contributo facendo donazioni per delle buone cause.

Share

Rebecca Buzzetti, classe 1996. Diplomata come creatrice d'abbigliamento da donna, studentessa di giornalismo. Da sempre appassionata di musica, in particolare rock, arte, sport (soprattutto hockey), letteratura, disegno e scrittura. Persona estremamente ironica, aspirante giornalista e scrittrice. (rebecca.buzzetti@gmail.com; Instagram: @rebiush)