18 febbraio 1968: David Gilmour si unisce ai Pink Floyd

David Gilmour compie 73 anni: auguri all’intramontabile chitarra dei Pink Floyd

David John Gilmour nasce il 6 Marzo del 1973 a Cambridge, in Inghilterra. Intramontabile chitarra dei Pink Floyd e voce principale dopo l’uscita di scena di Syd Barrett nel 1968. Musicista, cantante e compositore. Chitarrista dal distintivo fraseggio blues, dalle note espressive e indimenticabili. Immortale dopo il successo di The Dark Side of the Moon, Wish you Were Here, Animals e The Wall. David Gilmour è diventato tutto questo e molto altro nei suoi 73 anni di vita!

David Gilmour, i Pink Floyd e il rapporto con Roger Waters

Nel 1967 David Gilmour viene avvicinato dal batterista dei Pink Floyd, Nick Mason, e invitato ad unirsi alla band. Lo scopo e la funzione di Gilmour all’interno della formazione, è essenzialmente quella di rimediare ai crescenti problemi causati da Syd Barrett. Si vuole continuare a tenere Syd coinvolto, ma quando non fosse più possibile, rimarrebbe a scrivere canzoni senza esibirsi. Nel corso del 1967 lavorare con Barrett diventa sempre più difficile, fino al punto che nel 1968 decide di lasciare i Pink Floyd e David Gilmour inizia a cantare la maggior parte dei brani del gruppo.

All’interno della formazione il rapporto tra David Gilmour e Roger Waters non è dei più rosei. Gilmour rimpiazza Barrett e cavalca il successo dei Pink Floyd con The Dark Side of the Moon e Wish You Were Here. Ma dopo il trionfo del gruppo e l’ingresso nel firmamento musicale, Roger Waters diventa sempre più dominante, scrivendo e cantando più di tutti in Animals e The Wall. Il 17 Giugno del 1981 i Pink Floyd si esibiscono all’Earl’s Court, a Londra. Sarà l’ultima apparizione della band con Roger Waters per oltre 25 anni.

David Gilmour e gli album da solista

Gilmour non si accontenta più solo dei Pink Floyd a partire dal 1970. Sente che forse il suo talento è sottovalutato, così nel 1978 rilascia il suo primo lavoro solista: il disco David Gilmour. L’album è una chiara dimostrazione dei suoi talenti nella musica e nella scrittura, e soprattutto un modo per esprimere le sue emozioni su vari argomenti. Dalla morte di John Lennon alla sua relazione con Roger Waters.

Il senso della musica e del talento artistico per David Gilmour sono racchiusi in una dichiarazione che fece dopo aver prodotto e rilasciato altri due album con i Pink Floyd. Rispettivamente A Momentary Lapse of Reason nel 1987 e The Division Bell nel 1994. “Dark Side of The Moon e Wish You Were Here hanno avuto così tanto successo, non tanto per i contributi di Roger, ma perchè c’era un equilibrio perfetto tra musica e parole. E’ ciò che sto cercando di fare con A Momentary Lapse of Reason; dare più importanza alla musica, ristabilire l’equilibrio“.

Nel 2006 David Gilmour ha dichiarato che probabilmente i Pink Floyd non scriveranno mai più del materiale. “Penso che quando è abbastanza è abbastanza. Ho 60 anni. Non ho più la volontà di lavorare come prima. I Pink Floyd sono stati una parte importante della mia vita, è stato un periodo meraviglioso, ma è finito. Per me è molto meno complicato lavorare da solo“.

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.