gtag('config', 'UA-102787715-1');

Francesco De Gregori, La storia di Buonanotte Fiorellino e di quella cover controversa

Francesco De Gregori ha spesso scritto canzoni ispirandosi ad altri artisti. Il suo primo punto di riferimento è sicuramente Bob Dylan. Suo maestro per eccellenza, per cui non ha mai nascosto la grandissima stima. Ha anche realizzato un intero album con le traduzioni di brani del cantautore, il suo ultimo disco, De Gregori canta Bob Dylan – Amore e furto. Una delle due canzoni più famose, Buonanotte fiorellino, trae ispirazione proprio da una canzone di Bob Dylan. Ha una storia abbastanza interessante, anche a causa di una cover che venne fatta da Gianni Morandi. Sappiamo bene che per anni De Gregori ha avuto la fama di una persona snob, riservata e che evitava i contatti umani. In seguito, soprattutto invecchiando, la sua personalità è cambiata e questa storia ne è una prova.

Il significato di Buonanotte fiorellino

Buonanotte fiorellino è tratta dall’album Rimmel. Si tratta di uno dei dischi più importanti della carriera di Francesco De Gregori, la cui title-track è anche una delle più apprezzate del cantautore. Anche Buonanotte fiorellino è molto amata. È ispirata alla canzone Winterlude, dal disco New Morning di Bob Dylan.

Buonanotte, buonanotte amore mio
Buonanotte tra il telefono e il cielo
Ti ringrazio per avermi stupito
E per avermi giurato che vero
Il granturco nei campi maturo
Ed ho tanto bisogno di te
La coperta gelata e l’estate finita
Buonanotte, questa notte per te.

Sul suo significato si è dibattuto molto. È chiaro che si parla ad una notte e le si dà la buonanotte in modo tenero. Secondo una leggenda in realtà il testo sarebbe dedicato ad un’amica di De Gregori morta in un incidente e quindi la “buonanotte” sarebbe molto macabra, ma il cantautore ha smentito questa congettura. Così il significato della canzone permane nella sua dolcezza poetica priva di disincanto.

La causa con Gianni Morandi

Le canzoni di De Gregori hanno avuto sempre grande visibilità e riscosso talmente tanto successo da ricevere moltissime cover. Pensiamo che proprio di recente sono uscite due cover di sue canzoni: La donna cannone e Rimmel, rispettivamente riproposte da Gianna Nannini e Tiziano Ferro. Anche Buonanotte fiorellino ebbe diverse cover, una in particolare ebbe una storia complessa. Infatti, Gianni Morandi inserì una sua versione nel suo album del 1986 Morandi in teatro. Il problema di questa cover fu che di fatto cantò solamente due strofe. Questo offese molto De Gregori, che lo vide un insulto al suo lavoro e fece addirittura causa a Gianni Morandi, vincendo. Solamente in seguito i rapporti tra i due si sistemarono ed hanno addirittura cantato spesso insieme. De Gregori ha spiegato di essersi molto pentito di aver fatto causa a Morandi, come spiega in una intervista a La Repubblica nel 2003.

 

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.