gtag('config', 'UA-102787715-1');

La storia di Heart-Shaped Box dei Nirvana

I Nirvana sono stati una delle band che ha rivoluzionato il mondo della musica. Nel loro repertorio sono presenti testi particolari, originali e a volte criptici. Gran parte delle canzoni presenta storie interessanti e particolari. Tra i singoli più conosciuti dei Nirvana c’è Heart-Shaped Box, che ha un significato ed una realizzazione molto interessanti. Scopriamoli.

Il testo di Heart-Shaped Box dei Nirvana

Il brano è tratto dall’album In Utero, uscito nel 1993. Il titolo sarebbe dovuto essere I Hate Myself and I Want to Die, frase estrapolata dal diario di Kurt Cobain. Tuttavia alla fine si optò per un titolo diverso, giusto per non incorrere a controversie e si arrivò a quello che tutti noi conosciamo, che riprende una poesia di Courtney Love.  Il primo singolo dell’album fu proprio Heart-Shaped Box, viene spesso interpretato come una sorta di riferimento autobiografico al matrimonio di Kurt Cobain con Courtney Love, che in realtà ha parlato in prima persona della canzone a Rolling Stones, narrando anche che fu scritta in cinque minuti da Cobain. La canzone presenta sicuramente riferimenti alla vita privata di Cobain, ma è soprattutto il risultato del suo interesse per il femminismo e la sessualità libera, come si evince già dal titolo dell’album.

Il significato della canzone

In realtà, il brano mostra diverse interpretazioni. Sicuramente, sappiamo che venne composto da Kurt Cobain in seguito alla visione di un documentario che parlava dei bambini affetti da cancro, malattia che viene anche citata nella canzone (I wish I could eat your cancer when you turn black). Heart-Shaped Box sembra essere ispirata, come detto, soprattutto dalle idee di Cobain fortemente legate al femminismo. Infatti, vi sono riferimenti alla Camille’s vaginal flower theory, una teoria di Camille Paglia. Si tratta di una sociologa impegnata nel femminismo, il cui libro più famoso, Sexual Personae: arte e decadenza da Nefertiti a Emily Dickinson, fu sicuramente letto e amato da Cobain. Nella teoria ripresa nella canzone, Camille Paglia paragona la vagina ad un fiore mortale, poiché secondo la società si tratta quasi di una malattia. Riprende questo concetto da vari scrittori, come ad esempio dalla poesia di William Blake.

Cosa può insegnarci oggi

Allora Heart-Shaped Box è sicuramente un brano che mira a scardinare certi tabù e parlare liberamente di argomenti considerati ‘scomodi’ senza motivo. Quindi, può insegnarci veramente tanto ancora oggi, se pensiamo che nonostante siano passati anni, ancora nel 2020 esistono dei tabù soprattutto riguardo la sessualità femminile. Nel ’93 Kurt Cobain ebbe il coraggio e la creatività di comporre un testo spudorato e originale, come si vede in una delle strofe più esplicite:

“Meat-eating orchids forgive no one just yet
Cut myself on angel hair and baby’s breath
Broken hymen of your Highness, I’m left back
Throw down your umbilical noose so I can climb right back”.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.