gtag('config', 'UA-102787715-1');

I Pink Floyd hanno pubblicato un remix di un loro singolo!

I Pink Floyd hanno pubblicato un nuovo pezzo. Deponete le asce di guerra e calmate l’hype imperante, non si tratta di un nuovo singolo creato da zero. Si tratta di un remix del pezzo One Slip che verrà pubblicato nell’esclusivo boxset Pink Floyd The Later Years in uscita il 29 novembre. Ma come è questo remix? Siamo qui appositamente per voi.

Pink Floyd The Later Years

L’esclusivo boxset, diviso in ben 16 CD (Sedici, avete letto bene) racchiuderà tutti i vari lavori della celebre band inglese, simbolo del progressive, del rock e di molto altro. In realtà non saranno tutti i lavori, ma solo quelli successivi al 1987. In poche parole, ci saranno tutti i brani in cui NON ha partecipato il bassista Roger Waters, uscito dalla band nel 1985.

One Slip

Il remix pubblicato è la quarta traccia del lato A di A Momentary Lapse of Reason e risente moltissimo delle atmosfere di David Gilmour. Non sembra esserci nemmeno un elemento che ricorda il “reietto dal gruppo” Roger Waters, in aperto conflitto con lo storico chitarrista. La versione remixata ha, in particolare modo, ri-editato le parti di batteria di Nick Mason (registrate di nuovo appositamente per il remix) e sono state aggiunte delle parti di tastiera di Richard Wright, estrapolate dai live. Il singolo One Slip venne pubblicato come terzo singolo nel 1988, un anno dopo l’uscita del disco e ha l’insolita presenza di diverse coriste.

A Momentary Lapse of Reason

L’album in cui è contenuto One Slip è il tredicesimo album dei Pink Floyd e il primo pubblicato dopo l’abbandono di Roger Waters. La band, per promuovere il disco, intraprese un lungo e trionfale tour di 3 anni, concluso nel 1990 con un grandissimo concerto alla Knebworth House, poco distante da Londra. È da evidenziare il fatto che tutte (o quasi) le decisioni creative del disco e dei pezzi vennero prese da David Gilmour.

Nonostante le vendite dell’album fossero state assolutamente positive, la critica non fu altrettanto entusiasta. I critici analizzarono l’album e la maggioranza fu d’accordo nel definire A Momentary Lapse of Reason un album solista di Gilmour e non un lavoro dei Pink Floyd. Al celebre chitarrista venne imputato il fatto che NON ci fosse un grandissimo equilibrio tra testi e arrangiamenti e che la non-presenza di Roger Waters si sentisse. Il pubblico però apprezzò moltissimo il disco e lo definì come un ritorno al passato del gruppo tanto che i concerti del tour accolsero più di 4 milioni di persone.

Se volete sentire il remix, basta cliccare qui.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.