Il Firenze Rocks 2019 e le edizioni passate, il festival rock italiano

Il Firenze Rocks è un festival rock italiano che si svolge da qualche anno al Ippodromo delle Cascine situato nel parco delle cascine a Firenze. Il festival è annuale e vede la partecipazione di rockstar di fama mondiale.

Firenze Rocks, edizioni 2017 e 2018

L’edizione 2017 del festival si è svolta dal 23 al 25 giugno 2017. Il 24 giugno avrebbero dovuto esibirsi i Cranberries, ma Dolores O’Riordan, la cantante del gruppo, ebbe non pochi problemi con la voce e fu costretta a rinunciare alla sua esibizione. Al suo posto fu inserito nella scaletta Samuel, cantante dei Subsonica.

Line Up:

23 giugno: Soviet Soviet, Jack Lukeman, Deaf Havana, Dj Ringo & Dj Toky, Placebo, Aerosmith

24 giugno: Altre Di B, Eva Pevarello, Dj Ringo & Dj Toky, Samuel, Glen Hansard, Eddie Vedder

25 giugno: Appaloos, Mallory Knox, Don Broco, Dj Ringo & Dj Toky, Prophets of Rage, System of a Down

L’edizione 2018 del festival invece si è tenuta dal 14 al 17 giugno. Quando il festival finì si stimò che il totale delle persone presenti durante tutto l’evento siano state 210.000. Il 2018 è stata l’edizione più rock del festival, con nomi storici appartenenti alla scena rock e metal.

Line Up:

14 giugno: Mama’s Anthem, Frank Carter & The Rattlesnakes, Wolf Alice, The Kills, Foo Fighters

15 giugno: The Pink Slips, Baroness, Volbeat, Guns N’ Roses

16 giugno: Shinedown, Jonathan Davis, Helloween, Iron Maiden

17 giugno: Amphitrium, Tremonti, Judas Priest, Avenged Sevenfold, Ozzy Osbourne

Firenze Rocks 2019

Il 12 settembre 2018 sono state rese note le date della terza edizione che si terrà sempre alla Visarno Arena dal 13 al 16 giugno 2019. Il primo nome a venire ufficializzato è stato quello del gruppo The Cure, la loro esibizione si terrà il 16 giugno.

Firenze Rocks 2019 é ufficialmente iniziato il 13 giugno. La prima giornata del festival ha visto come protagonisti Smashing Pumpkins e Tool. Prima di loro ad aprire le danze ci hanno pensato i Skindred e Dream Theater che nonostante il gran caldo, sono riusciti infiammare la folla e a coinvolgerla.  Gli Smashing Pumpkins hanno aperto con Zero facendo esplodere il pubblico e Billy Corgan era in gran forma e anche la band ha offerto un grande spettacolo di un’ora e mezza.

I Tool sono stati i protagonisti di un grande show e hanno dato la conferma di saper spaccare ancora con la loro musica. Sono stati un gruppo fondamentale che ha ha dato un enorme contributo alla musica progressive degli anni Novanta, la loro ultima apparizione in Italia è stata 12 anni fa ma Maynard e soci hanno confermato la loro importanza nel panorama rock mondiale.

 

Share

Matteo Natalìa, 19 anni, mi divido principalmente tra la passione per la musica, in particolare suonare la batteria e scrivere. Esperto articolista di musica grunge e hippie. (matteo.natalia@libero.it)