Reunion tour dei Led Zeppelin con Myles Kennedy alla voce: le dichiarazioni di Slash

Si tratta del reunion tour più atteso nella storia del rock quello degli storici Led Zeppelin, un evento tanto invocato quanto improbabile. Jimmy PageRobert PlantJohn Paul Jones sono spesso stati interrogati in merito ad un eventuale ritorno in scena della band, ma le voci sono puntualmente state smentite. Stando alle recenti parole di Slash però, sembra invece che la band inglese fosse davvero in procinto di tornare insieme, con niente meno che Myles Kennedy alla voce.

Myles Kennedy nel reunion tour dei Led Zeppelin

La collaborazione tra i Led ZeppelinMyles Kennedy, cantante degli Alter Bridge e del progetto solista di Slash, è ormai nota da tempo. Era stato proprio Kennedy a rivelarlo qualche anno fa. Stando al suo racconto, nel 2007 Jimmy Page e John Paul Jones stavano lavorando a una reunion e visto il rifiuto di Robert Plant, i membri del gruppo dovettero considerare altri artisti – tra questi appunto Myles Kennedy. Il progetto fu però presto abbandonato e poche sono le notizie riguardo alle intenzioni che aveva davvero la band.

Sembra che Slash rimase molto colpito nel venire a conoscenza dell’impegno di Myles Kennedy nel reunion tour dei Lez Zeppelin. Questo fu anzi proprio uno dei motivi che convinse il chitarrista a contattare Kennedy per averlo nel suo progetto solista.

Per farla breve – racconta Slash – nel 2010 ho realizzato un disco solista che conteneva canzoni interpretate da diversi cantanti. A un certo punto mancavano ancora due canzoni da registrare e non riuscivo a trovare un cantante per realizzarle avevo sentito molto parlare di Myles Kennedy ma non lo avevo mai sentito cantare. – ha dichiarato il chitarrista dei Guns N’ Roses – A un certo punto stavamo per fargli un provino per i Velvet Revolver nel 2004, prima che arrivasse Scott Weiland.

Poi continua: “Così, quando mi sono ritrovato a fare questo disco ho pensato ‘chissà se Myles Kennedy è interessato’ e volevo vedere cosa ne pensasse,perché in quel periodo stava lavorando con i Led Zeppelin per un tour che stavano progettando, quindi doveva essere uno bravo se lo avevano scelto per esibirsi con loro”.

E ancora: “Gli ho inviato del materiale sul quale lui ha cantato un demo per poi rimandarmelo un paio di giorni dopo – aggiunge – io sono rimasto a bocca aperta. Così l’ho invitato subito a Los Angeles dove ci siamo incontrati per la prima volta e ci siamo trovati subito molto bene insieme. Abbiamo registrato una canzone intitolata Starlight e poi gli ho chiesto di farne un’altra, che poi è diventata Back From Cali”.

Da qui in poi inizia la collaborazione tra i due musicisti, che va avanti ancora oggi: Slash è infatti attualmente in tour con Myles Kennedy e The Conspirators. Riguardo alla reunion dei Led Zeppelin invece, sembra purtroppo che non ci siano nuovi progetti all’orizzonte.

Share

Alice Lonardi, classe 1995, laureata in Lingue e Letterature Straniere con specializzazione in Arts Management a Londra. Amante dell'arte in tutte le sue forme: dalla musica, al cinema alla letteratura. Assidua frequentatrice di concerti e in particolare appassionata di pop-punk, post-hardcore e metal. Bassista, pianista, a volte fotografa. Articolista e aspirante giornalista e critica musicale. (alicelonardi@yahoo.it)