gtag('config', 'UA-102787715-1');

Smiths, Perché sono definiti la “band da singoli”?

Gli Smiths hanno avuto una carriera tutto sommato breve, ma assolutamente unica. Il loro impatto sulla storia della musica è indubbio, prova ne sia che sono stati l’influenza principale di tantissime band, tra cui gli Oasis e i Depeche Mode. Negli anni ottanta, in cui dominavano certi sound, gli Smiths hanno saputo distinguersi. Ciò grazie alle loro grandi capacità di musicisti, ma anche alla loro evoluzione data dalla sintonia tra Morrissey e Johnny Marr, dal cui incontro è esplosa la grandezza della band. Tra la mordace ironia di Morrissey e l’impegno di tutti i membri, gli Smiths sono diventati in breve tempo pionieri di un indie per la prima volta al centro dell’attenzione. Tra le tante definizioni che si sono guadagnati gli Amirhs, una è la “band da singoli“, ma esattamente cosa significa?

Heaven knows I’m miserable now e i singoli

Innanzitutto bisogna dire che il primo di una lunga serie di singoli particolari degli Smiths fu Heaven knows I’m miserable now. Il titolo della canzone è deliberatamente ispirato ad una vecchia hit di Sandie Shaw, Heaven Knows I’m Missing Him Now. È il primo di una lunga serie che non appartiene a nessun album. Sarà un’abitudine per gli Smiths quella di far uscire semplici singoli. La loro avversione per le case discografiche e per le loro modalità probabilmente è il motivo principale. Heaven knows I’m miserable now ebbe una grande risonanza pur non essendo di fatto mai inserita in album se non riproposta in una raccolta. Ciò anche grazie alla mordace ironia che la caratterizza, un protagonista che si prende in giro, cosa descritta con la grande capacità di Morrissey di scrivere brani complessivamente tristi ma anche divertenti.

I primi singoli degli Smiths

D’altra parte gli Smiths fin dal debutto avevano puntato tutto su Live e singoli. Essendo una vera e propria band indipendente e avendo, come già detto, sempre disprezzato certi aspetti del mondo discografico. Hand in glove primo singolo, non ebbe grande successo, mentre This Charming Man ebbe una enorme risonanza. Basti pensare che grazie a questa canzone gli Smiths diventano la prima band indipendente a comparire su Top of the Pops, il 24 novembre del 1983. A riguardo Johnny Marr disse a The Guardian:

A quel tempo, avevamo questo dilemma se andare o no a Top of the Pops, probabilmente influenzati dal fatto che i Clash si erano rifiutati di farlo. Ma noi facevamo parte di una generazione nuova e sembrava ci fossero nuove regole. 

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna, studentessa di Editoria e Scrittura alla Sapienza. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.