Strade rock: le più famose strade nella storia della musica

Le strade rock che hanno fatto la storia della musica

Ci sono strade rock che hanno fatto la storia della musica. Vere e proprie icone di questo genere grazie ad accadimenti, leggende, album o semplicemente concerti e manifestazioni. Tanti sono i motivi per cui una strada diviene famosa, e anche nel rock è così. Sta di fatto che, tra alcune che sono famosissime e altre che invece devono la loro celebrità a qualcosa di più di indiretto, tra i simboli più celebri della musica ci sono anche le strade rock. Oggi vogliamo parlarvi di quattro in particolare.

Abbey Road a Londra

Non potevamo non iniziare con la più famosa delle strade rock; la più celebre di tutte, grazie all’eterna fama donata da quell’attraversamento dei Beatles che ha fatto la storia della musica e non solo. La strada, situata nel borgo di Camden e Westminster è stata fondata nel XIX secolo. Di personalità celebri che hanno attraversato le strisce pedonali ce ne sono tante, tra cui anche Margareth Thatcher.

Tuttavia, senza troppa ipocrisia, la celebrità deriva tutta dai Beatles. E’ la sede degli studi della band di Liverpool, tra i luoghi più visitati di Londra ma soprattutto è il posto in cui, intorno alle 11.3o dell’8 agosto 1969, il fotografo Iain Macmillan scattò la celebre foto dell’attraversamento dei Beatles. Quelle strisce pedonali hanno fatto sviluppare e diffondere la famosa leggenda del Paul Is Dead, sono diventate luogo protetto (grazie all’English Heritage) nel 2010 e sono state, qualche settimana fa, teatro di un nuovo attraversamento da parte di Paul McCartney. 

West 23rd Street a New York

Sentendo, magari, per la prima volta il nome West 23rd Street a New York non verrà in mente nulla. Ma se pensiamo che in questa celebre strada di New York è sorto uno degli hotel più famosi della storia del rock allora tutto è diverso. La strada è, infatti, quella in cui sorse il celebre Chelsea Hotel. Non un albergo come tutti gli altri: il Chelsea Hotel, grazie alla sua grande accessibilità, riusciva ad essere dimora di tante e tanto importanti rockstar.

Basti pensare a Janis Joplin, Sid Vicious (insieme alla sua fidanzata Nancy), o Patti Smith. Proprio a proposito di quest’ultima, c’è da dire che la statunitense soggiornò per più di un anno con  Robert Mapplethorpe. 

Sunset Boulevard in California

Da New York ci spostiamo a Los Angeles, con la Sunset Boulevard in California che si estende per più di 39 chilometri totali di percorso. La strada è stata sede di progetti di ogni tipo, a partire da quello cinematografico, ma è stata molto importante anche nell’ambito del rock.

Al 9641 c’è il Beverly Hills Hotel, ciò che tutti noi comunemente conosciamo come Hotel California (secondo la raffigurazione sulla copertina degli Eagles). La strada è molto legata anche alla storia e alla tradizione dei Doors: nel London Fog la band vi tenne alcuni concerti mentre, nel 1970, Jim Morrison fu spesso avvistato mentre si dondolava fuori dal suo terrazzo. La strada accoglie anche la memoria di Guns N’ Roses e John Belushi, che nel 1982 morì proprio lì di overdose.

Ocean Avenue in New Jersey

Ultima tra le strade rock che prendiamo in analisi è la Ocean Avenue in New Jersey, anche conosciuta come la via del Boss. E per Boss, sia chiaro, ci riferiamo proprio a Bruce Springsteen. Nel comune di Asbury Park, in New Jersey, c’è la memoria di Springsteen sembra essere ormai cosa comune: amanti del rock, persone comuni e addirittura l’asfalto conservano il ricordo dei tantissimi concerti tenuti dallo statunitense.

Proprio nell’Ocean Avenue si trova lo Stone Pony, dove si dice che Springsteen abbia suonato almeno 90 volte in più che in qualsiasi altro luogo della terra. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.