gtag('config', 'UA-102787715-1');

Dave Grohl: i suoi batteristi preferiti

Dave Grohl è uno dei volti del rock più in vista degli ultimi anni. Frontman e fondatore dei Foo Fighters, band capace di vincere numerosi Grammy Award, di cui quattro per il miglior album rock, è noto per essere stato in precedenza il batterista di una delle band più famose di sempre: i Nirvana. Malgrado oggi sia cantante e chitarrista, è innegabile che la batteria sia uno strumento con il quale continua ad essere affiancato, cosa che non lo disturba affatto, anzi. Il suo stile quando suona quest’ultimo strumento è peculiare, viene per cui chiedersi quali siano i batteristi preferiti da Grohl, e quali quelli che più lo hanno influenzato. Per fortuna a rispondere a questa domanda è stato proprio David nel corso di diverse interviste rilasciate nel corso degli anni.

Neil Peart dei Rush

In vetta alla sua personale classifica c’è senza dubbio il batterista dei Rush, Neil Peart. Tra l’altro quando quest’ultimo lasciò la band si ipotizzò che proprio David Grohl avrebbe potuto sostituirlo. Questa idea però lo ha sempre intimorito, probabilmente a causa della grande ammiratore che provava per Peart. Alla morte di Neil, Dave dichiarò: “Ha ispirato intere generazioni, tra cui la mia, ad avvicinarsi alla batteria a seguire i propri sogni.”.

Non finisce qui però, infatti Dave Grohl ha raccontato che quando ascoltò per la prima volta l’album due Rush “2112”, si rese conto che quella era la prima volta che sentiva sul serio suonare la batteria. Da quel momento la musica non fu più la stessa per me”, ha spiegato il frontman dei Foo Fighters, “La capacità di Neil di comporre, la sua precisione e la sua potenza sono incomparabili! Ecco perché lo chiamavamo “il professore”!”.

Dave Grohl: “Riconosci subito Meg White quando suona!”

La lista stillata dall’ex batterista dei Nirvana prosegue poi con Meg White, che insieme a Jack White componeva il duo meglio noto come The White Stripes. “Lei è una delle batteriste che preferisco, è un esempio perfetto di quando riconosci un musicista dopo al massimo 15 secondi che suona! Questa” ha proseguito Dave Grohl, “è una di quelle cose che mi fanno impazzire! Appena siti qualcuno e sei capace di dire “Questo è Charlie Watts, questo è Stewart Copeland, questa è Meg White!”.

Dave Grohl: “John Bonham è il miglior batterista di sempre!”

In una lista del genere non poteva ovviamente mancare quello che molti critici, nonché appassionati, hanno definito il miglior batterista rock della storia. Stiamo ovviamente parlando del componente dei Led Zeppelin, John Bonham. In passato Kurt Cobain comparò quest’ultimo al suo allora compagno Dave Grohl. Dave ha però sempre rifiutato questo paragone: “John Bonham è il miglior batterista di tutti i tempi. C’è poco da discutere. Suonava col cuore! La sua era la massima espressione della batteria e devo dire che i Led Zeppelin mi hanno davvero aperto le orecchie!”.

Steward Copeland e Ringo Starr

Dave Grohl conclude la lista con altri due batteristi: vale a dire Stewart Copeland dei Police e Ringo Starr dei Beatles. Per quanto riguarda il primo, la voce dei Foo Fighters ha sempre affermato di essere stato grande fan dei Police. Tra l’altro con il batterista di quest’ultima band hanno anche suonato “Next To You” ed “é strato davvero divertente!”. Su Starr Grohl si è espresso in un video registrato per la Rock’N’Roll Hall of Fame: “Definisci il miglior batterista al mondo. Deve essere competente dal punto di vista tecnico? O deve rendere propria la canzone aggiungendo il proprio tocco personale? Ecco, in questo Ringo era il migliore!”.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com