gtag('config', 'UA-102787715-1');

John Lennon, La sua canzone preferita non era dei Beatles

John Lennon è uno dei Beatles che viene maggiormente ricordato, anche a causa della sua prematura dipartita. Un artista che ha sicuramente rivoluzionato il mondo della musica in molti modi. Moltissimi cantanti e band hanno dichiarato di essersi ispirati a lui e di vederlo come guida, per fare un esempio, gli Oasis (il figlio di Liam Gallagher si chiama Lennon proprio in suo onore). Ma quali sono le ispirazioni di chi ha ispirato gli altri? John Lennon quale stile musicale preferiva? I Beatles hanno sempre avuto come influenza il rock and roll di Elvis e di Chuck Berry, mentre si è citato poche volte un altro grande artista che in parte li ha ispirati: Jerry Lee Lewis, che è l’artista della canzone preferita da John Lennon.

John Lennon e l’ammirazione per Jerry Lee Lewis

Durante un’intervista a Rolling Stone fatta da John Werner, viene chiesto a John Lennon di parlare riguardo ai suoi gusti musicali. La risposta sorprende perché Lennon afferma di amare il rock and roll di Jerry Lee Lewis e poco altro, mostrando di avere gusti molto selettivi e ristretti. Non cita alcun artista contemporaneo né si riferisce alla musica che lui stesso ha contributo a costruire, per lui è Lewis il più grande. Ha citato anche Tutti Frutti, classico del rock, ma ha affermato che la migliore canzone rock and roll è Whole Lotta Shakin ‘Goin’ On di Jerry Lee Lewis. “Questa è la musica che mi ha ispirato a suonare musica. Non c’è niente di concettualmente migliore del rock’n’roll. Nessun gruppo, che siano Beatles, Dylan o gli Stones, è mai migliorato in “Whole Lotta Shakin” [Goin ’On]” secondo la mia opinione. Forse io sono come i nostri genitori, questo è il mio periodo. Questo è il mio periodo e non lo lascerò mai”.

L’ammirazione per Jerry Lewis

John Lennon è legato quindi più alla musica di Lewis, che addirittura a quella dei Beatles: quando gli viene chiesto se quella di Lewis è migliore, non esita a dire di sì. Nessuno dei fan della band potrebbe mai affermare una tale importanza di Lewis, che vada oltre addirittura agli Stones o a Bob Dylan. La scelta di Lennon è sicuramente banale, ma nessuno può esserne sorpreso conoscendolo. Whole Lotta Shakin ‘Goin’ On non ha un testo brillante, sicuramente, tuttavia musicalmente è stata lodata per le qualità originali e poiché incarna certamente uno dei primi esempi del genere. Ma quanti di noi lo citerebbero come prima scelta se gli chiedessero un grande del rock?

“Well I said come over baby we got chicken in the
Barn whose barn what barn my barn
Come over baby better got to move along
We ain’t fake it whole lot of shakin’ goin’ on”.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.