gtag('config', 'UA-102787715-1');

Oasis, Da dove nasce il nome della band?

Gli Oasis sono stati una delle band di maggiore successo degli anni ’90. Sono spesso paragonati addirittura ai Beatles per il forte impatto mediatico che hanno avuto. Sono anche annoverati tra gli iniziatori del britpop. Il nome degli Oasis si sente ovunque e nessuno di noi può dire di non aver sentito nemmeno una loro canzone. Per una band il nome è fondamentale, ma sappiamo tutti perché si chiamano così? Scopriamolo!

The Rain e gli esordi dei fratelli Gallagher

Per scoprire il nome degli Oasis, bisogna partire dalla fine degli anni ’80: si forma un complesso musicale di nome The Rain, che non vedeva nessuno dei due fratelli Gallagher inizialmente. Liam è il primo a subentrare in seguito all’abbandono del bassista, suo compagno di scuola e quindi la band assume questa formazione: Liam Gallagher (voce), Paul Arthurs (chitarra), Paul McGuigan (basso) e Tony McCarroll (batteria). Inizialmente il gruppo non riusciva ad avere successo, anche a causa dei testi, che lo stesso Liam ammetteva non essere di grande valore. Il nome di questa novità fu Noel Gallagher: aveva già avuto grande esperienza nel campo musicale, in quanto tornava dagli Stati Uniti, dove aveva lavorato come tecnico delle chitarre degli Inspiral Carpets.

Gli Oasis e la loro originalità

Così grazie a questo idillio nacque la band che tutti conosciamo, di cui peraltro furono proprio i due fratelli Gallagher a rimanere membri stabili fino allo scioglimento. Noel volle entrare nella band ed esserne manager e unico chitarrista, una concessione che valse la pena. Indubbiamente fu così perché, come sappiamo, la band è una delle più importanti della storia della musica e considerata uno dei successi musicali maggiori per la Gran Bretagna dai tempi dei Beatles. Hanno unito il pop al rock nelle loro canzoni, sapendo mischiare vari generi senza strafare. Anche se si sono sciolti da diversi anni, nessuno dimentica o smette di sperare in una loro riconciliazione, che sembra comunque impossibile. Oltre al loro talento musicale, che ha saputo unire la forza dei Sex Pistols alla classe dei Beatles, vengono ricordati anche infatti per i loro contrasti che li portarono al triste epilogo.

Il significato del nome Oasis

“Questo nome continuava a spuntare, così decidemmo di farlo un po’ nostro” .

– Liam Gallagher (docufilm “Oasis: Supersonic”)

Già prima dell’ingresso di Noel nella band, il nome “The rain” venne cambiato. Liam vide la parola “Oasis” su un poster, che infatti riportava la scritta “Oasis Leisure Centre in Swindon”. Curioso che questo poster fosse proprio della band Inspiral Carpets. Non c’è dubbio che questo gruppo fu estremamente determinante per la storia della band. Bisogna anche dire che secondo Liam il nome “Oasis”, al di là del fatto che spuntasse spesso nella sua vita, rievocasse immagini di pace e tranquillità, visto che significa proprio “oasi”. Con questo termine si può intendere sia l’area fisica, ovvero la vegetazione in un deserto, oppure ancora il senso metaforica: un’oasi è per antonomasia un luogo di beatitudine, isolamento e relax.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.