gtag('config', 'UA-102787715-1');

Linkin Park, il significato del brano “Pushing me away”

Hybrid Theory ha da poco compiuto i suoi vent’anni. Uscito nel 2000 è il primo album studio del famoso gruppo statunitense. I temi affrontanti all’interno sono molteplici e godono anche di un forte impianto autobiografico. La vita di Chester Bennington dal triste epilogo, è stata costellata da brutti episodi: violenze sessuali, il divorzio dei genitori, abusi e molte relazioni finite male. Il frutto di tutto ciò e di questo dolore è fortemente esternato nel prodotto, che ha goduto di grande successo. Le canzoni riprendono gli stili più svariati e le tecniche più diverse, anche se in generale hanno tutte una certa potenza. Le fonti di ispirazione sono infatti molteplici. Ecco dunque, il significato del brano Pushing me away dei Linkin Park.

 

Una parte del grande album

Quest’album è il frutto della commistione delle band più amate da questa generazione e non. Sono stati ripresi i Depeche Mode, i U2, Guns N’ Roses e tanti altri artisti. Non ci stupisce allora se il singolo che lo anticipa –One step closer– abbia una carica impressionante. Fanno parte di questo album però anche altri pezzi storici del gruppo come In The End, Papercut e CrawlingPushing me away non sarà il singolo di anticipazione, né sarà estratta come gli ultimi tre casi citati, ma ha in sé la forza di One step closer e la delicatezza di chi, dopo aver sofferto molto, ha tanto da raccontare. Del resto, è palese come l’album sia parte della vita di Chester, che ha saputo scrivere e cantare la stanchezza e la sensazione di aver fallito, che tutti noi abbiamo almeno una volta provato.

Il significato di “Pushing me away”

La traduzione letterale del titolo è “spingendomi via“. Questa ha di sicuro una funzione centrale anche a livello di contenuto, ma rende ambigua la sua stessa interpretazione. Potrebbe sembrare che sia chi canta ad essere spinto via, ad essere rifiutato. Se si legge bene il testo però, si nota sin da subito come in verità sia il ragazzo a parlare e che la “vittima” del tutto – se così può essere definita – è la ragazza. Dopo uno sguardo generale, quello che sembra cantarci Chester è la pesantezza di una probabile relazione tossica, l’impossibilità di divincolarsene e la presente via di fuga. E’ già chiaro nei primi versi quando dice: “I’ve lied to you/ The same way that I always do. This is the last smile/that I’ll fake for the sake of being with you”. E’ evidente che ci ritroviamo davanti a una relazione che, in un modo o nell’altro, è giunta alla fine. Lui pare anche rimproverarsi. Guarda caso queste poche righe fanno da ritornello nel testo, ed è proprio qui che si chiede perché non se n’è mai andato via. Che si sia arrivati alla rottura per via di un atteggiamento tossico da parte dell’altro o che il significato del brano “Pushing me away” sia diverso  – perché ovviamente possono esserci altre interpretazioni – quel che si avverte è la frustrazione di chi ha taciuto o mentito per molto tempo. Di chi forse, ha trascinato a lungo i suoi errori o quelli altrui. 

Share

Maria Geraci, 1999. Laureata in lettere moderne e studentessa magistrale di letteratura, filologia e linguistica italiana. Appassionata di rock, grunge e cantautorato. Ferrata nella stesura di articoli e aspirante scrittrice. (mariageraci9@icloud.com)