Misteri su Freddie Mercury: quattro storie “curiose” che riguardano il leader dei Queen

Freddie Mercury è stato, sicuramente, uno dei cantanti migliori di sempre ma non solo: una grande personalità, un carisma insuperabile e un’immagine celebre che è passata alla storia come una delle più amate nell’ambito del rock e non solo. Il leader e cantante dei Queen, però, è stato protagonista anche di tante storie che l’hanno reso leggendario: vogliamo parlare proprio di queste; abbiamo scelto per voi cinque misteri su Freddie Mercury che meritano di essere raccontati. 

Misteri su Freddie Mercury: perchè il leader dei Queen aveva quattro incisivi in più?

Il primo tra i tanti misteri su Freddie Mercury riguarda i suoi denti. Se ne parla anche all’interno del biopic musicale Bohemian Rhapsody: Freddie Mercury aveva quattro incisivi in più che denotavano sicuramente un aspetto esteriore emblematico, ma non solo.

Il motivo per cui il leader dei Queen aveva quattro incisivi in più fu puramente genetico: si trattò di una malformazione, però, che fece le sue fortune. Ma perchè Farrokh Bulsara decise di non rimuovere mai i suoi denti? Molto semplice: essi riuscivano a dare un tono differente alla sua voce, che risultava migliore di quanto non fosse naturalmente.

Il mistero della tomba di Freddie Mercury e il ruolo di Mary Austin

L’ultimo desiderio di Freddie Mercury, prima di morire, fu quello di essere seppellito in un luogo che nessuno conoscesse. Da quel momento in poi il ruolo di Mary Austin fu determinante: il grande amore del leader dei Queen ha dichiarato di aver portato con sè una grande eredità per anni, nel rispettare l’ultima richiesta di Farrokh.

Tante sono state le indiscrezioni e tante le possibili scoperte: ancora oggi il mistero della tomba di Freddie Mercury è irrisolto, e forse – per rispetto del leader e cantante britannico – è meglio che non lo sia mai, se ciò può dargli pace.

Il mistero di Bohemian Rhapsody e il suo testo occulto

Di Bohemian Rhapsody si parla tanto nell’ambito della cinematografia, forse dimenticandosi di quello che è il celebre pezzo che ha ispirato il titolo del film che ha visto trionfare Rami Malek alla 91esima edizione degli Academy Awards. Al di là della struttura, dei diversi brani nel brano e di tanti altri particolari, il mistero di Bohemian Rhapsody risiede nel suo testo.

Secondo diverse voci, il testo di Bohemian Rhapsody sarebbe una dichiarazione di omosessualità da parte di Freddie Mercury, particolarmente emblematica nel verso “Mama, just killed a man”, in riferimento all’uomo eterosessuale in cui il leader dei Queen non si riconosceva più.

Il mistero della voce di Freddie Mercury e gli studi scientifici

Ultimo tra i misteri su Freddie Mercury che andiamo a presentarvi è quello relativo alla sua voce: una voce fuori dal normale, amata da tutti ma – allo stesso tempo – anche oggetto di numerosi studi scientifici. Il primo risultato evidenziato dagli studi effettuati sulla voce del leader britannico è quello relativo al tipo di voce: non una voce da tenore, come si pensava, ma da baritono.

Se il presupposto degli studi era quello, poi smentito, di dimostrare che Freddie Mercury avesse più di quattro ottave, si è scoperto che le sue corde vocali si muovevano più velocemente rispetto alla norma. Analizzando alcuni fotogrammi si è scoperto, infatti, che il suo vibrato era di 7,04 Hz, contro un vibrato normale che oscilla tra i 5,4 Hz e i 6,9 Hz. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.