avvenimenti-rock-2018

Avvenimenti rock 2018: da Bohemian Rhapsody ai Greta Van Fleet

Il 2018 è stato sicuramente un anno importantissimo per il rock, grazie a tutti gli avvenimenti che hanno determinato un’annata – per larghi tratti – da ricordare. Alcuni più di altri sono stati memorabili, altri hanno fatto tanto discutere. In attesa che il 2019 possa offrire emozioni simili, e con la speranza che si possa fare ancora meglio, vediamo quali sono stati i principali avvenimenti rock 2018.

50esimo anniversario dei Led Zeppelin

Tra tutti gli avvenimenti rock 2018, il più importante è stato il 50esimo anniversario dei Led Zeppelin. Non tanto per un evento caratterizzante, divenuto poi memorabile, ma per tutta l’emozione, l’apprensione e – perchè no? – anche per le speranze di una possibile reunion.

Alla fine la reunion dei Led Zeppelin non c’è stata, ma la band britannica ha comunque onorato al meglio l’anniversario. La band, infatti, ha pubblicato il libro Led Zeppelin by Led Zeppelin (pieno di materiale inedito sulla formazione) e diversi singoli o playlist rimasterizzate per l’occasione.

Litigio tra Pearl Jam e Rita Pavone

Da un tipo di importanza all’altra, evento da ricordare è anche il litigio tra Pearl Jam e Rita Pavone, nel contesto di una grossa polemica italiana. Eddie Vedder, durante il concerto della band a Roma, non ha perso occasione per contestare la politica del nostro paese, ricevendo critiche in ogni dove.

Al di là del ministro dell’interno Salvini, la polemica è partita da un tweet polemico di Rita Pavone, che si è scagliata contro la band statunitense.

Firenze Rocks 2018

Tornando alla musica vera e propria, non si può dimenticare quanto importante e fondamentale sia stato il Firenze Rocks 2018. Artisti dal calibro di Foo Fighters, Iron Maiden, Ozzy Osbourne e Guns N’ Roses, emozioni uniche e soprattutto tanti momenti memorabili.

Un esempio? Vedere sullo stesso palco Guns N’ Roses e Foo Fighters è stato incredibile, così come assistere – in generale – alle esibizioni di grandi idoli. Con la speranza che il Firenze Rocks 2019 possa offrire le stesse emozioni.

Il film Bohemian Rhapsody

Le polemiche, le discussioni, le critiche e gli scontri più accesi sono nati a seguito dell’uscita del film Bohemian Rhapsody. Che possa piacere o meno, il biopic sulla vita di Freddie Mercury e dei Queen è tra i più importanti avvenimenti rock 2018, se non il più importante.

E’ anche l’argomento su cui ci siamo soffermati maggiormente: le speranze erano tante, così come tanto era il fremere per l’attesa della sua uscita. E adesso, non spostandoci dall’ambito cinematografico, aspettiamo tutti con ansia il film su David Bowie.

Il primo album in studio dei Greta Van Fleet

Da una realtà all’altra, tra gli avvenimenti rock 2018 c’è stata anche la pubblicazione del primo album in studio dei Greta Van Fleet, Anthem of The Peaceful Army. La band americana ha da un lato stupito tantissimi addetti al settore, che sono andati oltre i pregiudizi degli ultimi anni che parlano di Greta Van Fleet come semplice “copia” dei Led Zeppelin. Le indiscrezioni parlano di un possibile nuovo album nel 2019, e noi ci auguriamo che queste possano essere confermate.

AC/DC di nuovo in studio

Tra gli avvenimenti rock 2018 che vale la pena citare è quello che riguarda la possibilità di un nuovo album degli AC/DC. La band australiana è tornata in studio e l’organico dovrebbe essere quello precedente (senza Malcolm Young, ovviamente) alle problematiche che riguardarono il tour a seguito della pubblicazione di Rock or Bust. Nel 2019 speriamo di avere più informazioni in merito.

Tutti contro Trump

Sembrerebbe il titolo di un film, ma è parte degli avvenimenti rock 2018. Chi per un motivo, chi per un altro, sono stati in tanti tra le rockstar a scagliarsi contro il presidente degli Stati Uniti.

Su tutti sicuramente Roger Waters, da sempre impegnato politicamente e socialmente, che non ha usato mezzi termini nel definire Trump un maiale. E se nel 2016 Ozzy Osbourne l’aveva definito il nuovo Hitler, Bruce Sprigsteen ha rincarato la dose giudicando male la sua politica. E non sono mancate le minacce di azioni legali da parte di Steven Tyler, per via dell’utilizzo delle canzoni degli Aerosmith.

Guns N’ Roses di nuovo insieme

Concludendo col botto, la reunion dei Guns N’ Roses è stata sicuramente uno degli eventi che più ha caratterizzato questo 2018 che ormai volge alla fine. La hard rock band statunitense ha festeggiato alla grande l’evento attraverso il Not In This Lifetime Tour, ma potrebbe farlo ancora meglio nel prossimo anno: il prossimo album della band è in arrivo?

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.