gtag('config', 'UA-102787715-1');

I 5 videoclip musicali rock che hanno cambiato la storia della musica

Per quanto la cosa più importante sia naturalmente la musica, anche l’occhio vuole la sua parte. Molti brani nella storia della musica hanno avuto maggiore successo grazie a videoclip, è un dato di fatto. Pensiamo a Michael Jackson che ha costruito sull’idea del video una vera e propria rivoluzione, realizzando di fatto quasi film per le proprie canzoni. Nessuno ricorda Thriller da sola, ma la associa sempre agli zombie del video. Anche nel panorama rock è spesso successo questo, con videoclip musicali che hanno cambiato qualcosa. Noi ne abbiamo selezionati cinque.

Queen – Bohemian Rhapsody

In quanto a videoclip musicali i Queen sono sempre stati abituati a stupire. La band vestita da donna in I want you break free ha fatto sorridere e stupire tutti. Tuttavia Bohemian Rhapsody, con la sua rivoluzione musicale non si è limitata a stupire per la peculiarità del brano, ma anche per il video. Innanzitutto si tratta di uno dei primi video promozionali, dopo ad esempio quelli dei Beatles. Su questa scia si prese l’abitudine di realizzare video con il solo scopo di promuovere i singoli. Gli effetti speciali sono poi molto particolari in quanto inseriti proprio mentre si girava e non successivamente. L’inizio con le facce dei membri dei Queen è uno dei più iconici della storia della musica.

Pink Floyd – Another brick in the wall (part 2)

Non si può non pensare a questo brano in un tale articolo. Forse perché, oltre alla grandiosità musicale, il significato della canzone imponeva un videoclip particolare. Allora gli studenti che marciano e lottano contro un sistema scolastico sbagliato, non può non diventare un’immagine indelebile nella storia della musica. Gli studenti che fanno a pezzi la scuola sono diventati il simbolo della lotta contro tutto ciò che frena l’individualità e la creatività, insieme naturalmente alla canzone.

The Beatles – Help!

Scegliere un solo video dei Beatles è molto difficile. Molti ritengono siano stati i primi a produrre quelli che noi chiamiamo videoclip musicali, naturalmente non è così visto che ci sono tanti precedenti. Tuttavia, è indubbio che i Beatles abbiano usato i video per accrescere la propria visibilità, anche con i film. Ed è dal film Help! che è tratto il video della canzone che ci porta in uno dei momenti forse più importanti della storia della musica rock. Sappiamo che con i Beatles qualcosa è cambiato per sempre.

Depeche Mode – Enjoy the silence

Si parla sempre di questo videoclip, diventato una vera icona della musica moderna. L’immagine di Dave Gahan vestito da re che gira per paesaggi stupendi, in un concept che ricorda quello de Il piccolo principe è nota a tutti e citata moltissime volte. Anche se ai membri della band questo videoclip non piace, purtroppo o per fortuna per loro è stato apprezzatissimo da fan e critica ed è una delle perle del genere.

Radiohead – Paranoid Android

Nella rivoluzione portata avanti dai Radiohead sembra non esserci spazio per immagini superficiali o apparenti. La band che ha cambiato il modo di fare musica ed anche di fare rock, ha con questo video sconvolto tutti: il video è animato in quanto la band non ha voluto realizzare un video simile ai precedenti, ma diverso. Si concentra su un personaggio fragile e vulnerabile quanto cinico. La novità interessante della creazione sta nel fatto che la band non inviò il testo della canzone, ma solo la musica. Si tratta letteralmente di un video musicale.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.